Ligne Roset divani: novità collezione 2010

La collezione Ligne Roset 2010, propone alcune interessanti novità, tra cui il divano Ruché, Ted del designer Peter Maly, un divano disponibile a due o a tre posti e Ottoman, che nasce da una collaborazione tra Noé Duchaufour-Lawrance e il marchio Ligne Roset

da , il

    La collezione Ligne Roset 2010, presentata in occasione del Salone Internazionale del Mobile di Milano, che vanta collaborazioni con designer del calibro di Inga Sempé. Una delle proposte è il divano Ruché, progetto che unisce una struttura in legno massiccio, ad una tradizionale trapuntatura, in grado di donare uno speciale senso di accoglienza. Ruché è morbido e confortevole, ed in più, l’altezza dei suoi braccioli, montati su sospensioni a cinghie elastiche, è la stessa di quella del suo schienale, in modo da permetterci di stendere le gambe, nel caso decidessimo di sdraiarci.

    Passiamo ora a Ted del designer Peter Maly, un divano disponibile a due o a tre posti, pensato per interni di qualsiasi dimensione, anche per quelle più ridotte.

    Disponendo liberamente i cuscini dello schienale e i cuscini del bracciolo, intorno alla base metallica, il divano può assumere molteplici configurazioni e soluzioni angolari.

    Passiamo ora a Ottoman che nasce da una collaborazione tra Noé Duchaufour-Lawrance e il marchio Ligne Roset.

    Il progetto risente di una forte ispirazione marocchina, ed è valorizzato dalla lavorazione sulle trapunte e sulla scelta del colore, in grado di aggiungere un tocco unico a questo fantastico complemento d’arredo.