Librerie Tisettanta: Metropolis, la libreria che diventa separè

Librerie Tisettanta: Metropolis, la libreria che diventa separè

La libreria Metropolis Tisettanta è una struttura componibile leggera e aerea, perfetta come contenitore per libri e soprammobili, ma anche come divisorio dotato di porte reversibili, che separa e unisce ambienti diversi

da in Librerie, Primo Piano, Tisettanta, Librerie Tisettanta
Ultimo aggiornamento:

    Il contrasto tra colori e fra pieni e vuoti è sicuramente l’aspetto di design che salta maggiormente all’occhio osservando la libreria Metropolis Tisettanta. Si tratta di una struttura componibile leggera e aerea, grazie all’assenza di schienale, che la rende al tempo stesso un elemento funzionale, ma anche un eccellente complemento di arredo. L’adattabilità della struttura, permette di stendere il modulo da parete a parete e da pavimento a soffitto. In più a renderla maggiormente funzionale, data l’altezza c’è la possibilità di completa tare la struttura da una scala in acciaio.

    Secondo il concetto di libreria espresso da Tisettanta Design Lab in Metropolis, questo complemento d’arredo, può svolgere una doppia funzione, quella di contenitore per libri e soprammobili, ma anche quella di divisorio dotato di porte reversibili, che separa e unisce ambienti diversi, dallo spazio giorno alla cucina, oppure dalla zona notte alla zona studio.

    La Libreria è realizzata con moduli di diverse dimensioni, dove i ripiani sono posizionabili a diverse altezze, grazie ad un apposito sistema di bussole in metallo predisposte sul fianco.

    Tra le possibilità di combinazione ci sono anche elementi speciali da inserire nella struttura, come ad esempio il porta cd, la scala in acciaio che permette di raggiungere agevolmente tutti i livelli, boiserie e contenitore con anta ribalta, ripiani disponibili in legno o vetro, struttura e frontali, schienali, elementi sporgenti con ante reversibili, ma anche cassetti attrezzati con porta cartelle e tanto altro ancora, in vari colori e finiture.

    Foto:
    www.archiportale.com

    288

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LibreriePrimo PianoTisettantaLibrerie Tisettanta
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI