Libreria Cassina: Plurima e il design degli anni Ottanta

La libreria Plurima Cassina è un complemento d’arredo sviluppato dalla designer Charlotte Perriand nel 1983, ma che ancora oggi rappresenta una soluzione particolarmente valida per ogni tipo di interno

da , il

    plurima cassina

    L’elegante libreria Plurima Cassina è un complemento d’arredo flessibile, che in un’abitazione o in un ambiente di lavoro, può rappresentare un grosso vantaggi, per via del suo duplice uso, che la rende perfetta sia come tradizionale libreria-contenitore, che come separè, per un’organizzazione spaziale di un’area libera. Il suo prestigio è assicurato da un gioco di trasparenze variabili ottenute con elementi scorrevoli in alluminio, ma soprattutto una sapiente alternanza di pieni e vuoti, accentuata dallo sfalsamento cromatico degli elementi verticali, che donano dinamicità a questa libreria.

    Il progetto è stato sviluppato dalla designer Charlotte Perriand nel 1983, ma ancora oggi rappresenta una soluzione particolarmente valida per ogni tipo di interno.

    La libreria è realizzata in due versioni, alta e bassa, con piani in rovere naturale e divisori verticali laccati nei colori bianco e nero.

    Le sue dimensioni sono 173 cm di larghezza, per 39 cm di profondita per 170 cm di altezza.

    Il prezzo di vendita è a partire da euro 3.745 IVA inclusa.

    Sicuramente un progetto di gran classe che porta in sé tutto lo spirito degli anni Ottanta, ma che si inserisce a meraviglia in qualunque tipo di contesto sia classico che minimal e contemporaneo.