Le regole per arredare il salotto: i consigli per un living di classe

Le regole per arredare il salotto: i consigli per un living di classe

Ecco le regole per arredare il salotto, idee e consigli su come rendere perfetta la zona giorno

da in Arredamento, Arredamento soggiorno, Come arredare
Ultimo aggiornamento:

    Vi siete mai chiesti quali sono le regole per arredare il salotto? Non tutti lo sanno, ma ci sono dei principi precisi per trasformare la zona living in un ambiente di gran classe, un posto dove accogliere amici e parenti, o in un spazio nel quale rilassarsi e dove ritrovarsi con tutti i componenti della famiglia. Luogo d’elezione della vita quotidiana, il soggiorno infatti è un ambiente polifunzionale. Grande o piccola che sia, la zona giorno deve essere curata, armoniosa e in sintosia con il resto della casa. In altre parole, il salotto non deve essere solo sinonimo di televisore e divano. Un living che si rispetti deve considerare una serie di regole. Dopo il salto ne trovate qualcuna.

    In primis bisogna studiare lo stile che si vuole dare all’ambiente. Si può scegliere un arredamento classico, con complementi dal design classico e in legno massello, magari, spazio permettendo, arricchendolo con un bel pianoforte a coda o si può optare su arredi più moderni, oggetti innovativi e colorati.

    Non è sbagliato miscelare linee diverse, ma bisogna farlo con una certa coerenza e competenza.

    Oltre a divani, pouf e poltrone da scegliere in base a gusti e preferenze proprie, un caminetto, una stufa a pellet di design o anche un’ampia vetrina, potrebbero essere delle belle idee per arredare il salotto. I primi, infatti, infondono calore e anche da spenti rappresentano un bel complemento d’arredo. La vetrina, invece, può servire come espositore.

    I soprammobili hanno la loro importanza: vasi, oggetti di antiquariato, orologi, portariviste, contribuiscono a rendere l’ambiente più completo. In quanto cuore pulsante della casa, il soggiorno riflette la personalità dei padroni di casa, per questo va curato in ogni minimo dettaglio. Se si è particolarmente inclini alla lettura perchè non occupare un’intera parete con una libreria, se invece è l’arte ad appassionare bisogna cercare di rendere quanto più personale, con immagini, fotografie, colori, l’ambiente dove si vive la maggior parte del tempo che si sta in casa.

    372

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArredamentoArredamento soggiornoCome arredare

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI