Le Piazze fanno Centro: il concorso di Viterbo vinto da B+P Architetti

Le Piazze fanno Centro: il concorso di Viterbo vinto da B+P Architetti

Lo studio B+P Architetti ha vinto il concorso ''Le Piazze fannoCentro'' indetto dal Comune di Viterbo.

da in Architetti, Architettura
Ultimo aggiornamento:

    Il Comune di Viterbo ha indetto il concorso “Le Piazze fanno Centro” e a vincerlo è stato lo studio B+P Architetti. È loro la migliore idea per riqualificare le vie del centro della città e anche le piazze. Il bando promosso la scorsa primavera aveva come oggetto quello di studiare qualcosa di innovativo per valorizzare le zone del centro, proponendo un percorso coerente e interventi mirati.

    Lo studio B+P Architetti, di Alessia Bettazzi e Pierluigi Percoco, affiancati dai collaboratori Vanessa Cencetti, Martina Melani e Roberta Russo, è risultato il migliore in assoluto. Con il punteggio più alto, si è aggiudicato il lavoro di riqualificazione del centro storico di Viterbo. La commissione è stata colpita “per la suggestione del percorso delle acque della città, seguendo il fosso dell’Urcionio, con dei motivi architettonici moderni che ben si sposano con gli edifici storici già presenti”.

    Proprio l’acqua rappresenta per Viterbo un elemento molto importante e significativo, qualcosa che ha segnato molto la sua storia e soprattutto la sua economia. Al momento, però, la città non è attraversata da corsi d’acqua visibili, perché il torrente Urcionio scorre nel sottosuolo cittadino. Proprio questo è stato il punto di partenza del progetto, protagonista della scena.

    Questo riaffiorerà in superficie rievocando nuovamente quell’antico ma saldo rapporto tra Viterbo e l’acqua. Le linee del flusso staranno realizzate in travertino, che il materiale tradizionale locale. Questo percorso partirà dalla fontana esterna di Porta Romana ed entrerà nel centro, passando da Piazza San Sisto: si diramerà in percorsi minori e concluderà il suo corso in Piazza San Lorenzo. Sarà un vero e proprio itinerario turistico.

    Oltre a questo, lo studio B+P Architetti ha anche pensato a introdurre zone 30 e a traffico limitato ed un nuovo assetto dei parcheggi. In più, c’è anche un importante studio dell’arredo urbano pensato per ogni singola piazza, i dehor per le attività commerciali e l’illuminazione che va ad esaltare e arricchire complessivamente l’intervento.

    342

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArchitettiArchitettura

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI