Lavabi sospesi per bagno: da Pozzi Ginori a Ideal Standard i modelli più belli

Lavabi sospesi per bagno: da Pozzi Ginori a Ideal Standard i modelli più belli

Scegliere i lavabi sospesi, per arredare al meglio il tuo bagno: scopri quali sono i modelli più belli delle aziende di sanitari come Pozzi Ginori, Ideal Standard, Globo e Galassia.

da in Arredamento Bagno, Come arredare
Ultimo aggiornamento:

    I lavabi sospesi per bagno vengono ancorati alla parete restando rialzati dal pavimento, rendendo così più agevole la pulizia ed evitando l’ingombro della colonna. Da Pozzi Ginori a Ideal Standard, molte sono le soluzioni compositive e spaziali che oggi offrono le case produttrici: i modelli vengono studiati da ottimi designer che propongono forme e versioni per soddisfare tutte le esigenze. I lavabi sospesi, anche nelle versioni su semicolonna, riescono così a fare bella mostra di sé in bagno.

    Il primo criterio per la scelta del lavabo è quello dello spazio disponibile, e i lavabi sospesi, essendo fissati direttamente alla parete, consentono di non sprecare centimetri e diventare così la scelta ideale per bagni piccoli. Addirittura è possibile prevedere di installarne due, scegliendo fra modelli di piccole dimensioni, soluzione comoda soprattutto se la famiglia è composta da più persone. A questo proposito, fra i lavabi sospesi Pozzi Ginori si potrebbe scegliere il “Lavabo 47 sospeso 500″. Per un lavabo sospeso doppio ma a bacino singolo Pozzi Ginori propone invece il modello “Lavabo 120 Citterio”, oppure si può optare per un lavabo sospeso a doppio bacino, come il modello “Strada”, che fa parte dei lavabi sospesi Ideal Standard. Per i bagni di servizio, pratici sono i lavabi sospesi Dolomite modello “Mia”, oppure “Novella mini” con dimensioni da lavamani. Pratici e funzionali sono anche le proposte ad angolo, come il modello in ceramica bianca “Genesis”, che fa parte dei lavabi sospesi Globo.
    I lavabi sospesi sono ormai disponibili in ogni tipo di forma: quadrata, rettangolare, semi-ovale, semi-tonda e trapezoidale, con profili lineari o smussati e arrotondati.
    La scelta è molto ampia anche per quanto riguarda il materiale.

    Il Il più comune rimane ancora la ceramica bianca, perché è resistente all’usura, igienica, facile da pulire e non ingiallisce. Vi sono però anche lavabi realizzati in materiali più moderni come il Duralight, il Corian o il vetro, come il lavabo sospeso di Art Ceram, il cui vetro ha uno spessore di soli 25 mm.

    Lavabi sospesi Turn di Vitruvit

    Le aziende propongono anche lavabi colorati con tonalità ispirate ai colori della natura, oppure al classico nero. A questo proposito è interessante il lavabo sospeso “Turn” di Vitruvit, che gioca con una base colorata che può essere cambiata a seconda del proprio umore. E per chi ama lo stile minimal, da segnalare il lavabo nero “Meg 11″, che offre nuovi spunti cromatici alla scelta di lavabi sospesi Galassia.

    494

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Arredamento BagnoCome arredare
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI