Lampade Artemide: Dalù di Vico Magistretti

Dalù è un concept di Vico Magistretti, vecchio quarant'anni ma sempre attuale: la silhoette è moderna e attuale e per festeggiare il suo compleanno il marchio Artemide ha potuto rieditarne solo il colore, arancione e rosso trasparente oltre ai già disponibili nero e bianco matti

da , il

    Dalù è una lampada firmata Vico Magistretti per di Artemide che ha compiuto 41 anni e non li dimostra. Oggi viene rieditata in nuove varianti di colore che vanno ad affiancarsi al bianco e al nero già disponibili: arancio trasparente e rosso trasparente. Questo per esprimere al meglio lo spirito del nostro tempo in un manufatto già perfetto dal punto di vista del disegno. La lampada è composta da una scocca in materiale termoplastico stampata per un emissione diretta della luce senza abbagliare. Lavorando in modo sapiente sulla modellazione della forma, Magistretti ottenne un unico pezzo in abs stampato che funge sia da base di appoggio che da calotta semisferica contenente la lampadina.

    Il designer pose grande attenzione alla qualità formale e insieme funzionale del progetto col risultato di una lampada-culto di grande pregio. Questo approccio al progetto accomuna la lampada Dalù ad altri capolavori come la lampada Eclissi prodotta nel 1965 sempre da Artemide.

    Il lavoro e la ricerca di Vico Magistretti hanno attraversato la storia del design made in Italy, di cui è uno dei padri indiscussi. La sua firma è associata a pezzi pregiatissimi della produzione italiana, oggetti apprezzati in tutto il mondo per modernità e essenzialità in cui si riflettono una passione e una partecipazione al processo creativo e produttivo senza pari.

    L’ attenzione alla qualità e al dettaglio garantì in produzione un elevatissima fedeltà all’idea originaria del designer che ebbe soprattutto con Artemide un rapporto speciale di fiducia.