Lampadari con materiali di riciclo, le idee di stile

Lampadari con materiali di riciclo, le idee di stile

Ecco una serie di spunti e di idee per realizzare lampadari con materiali di riciclo: oggetti originali e stravaganti grazie ai quali si può rinnovare il look di una stanza

da in Come arredare, Eco Design, Luci & Lampade
Ultimo aggiornamento:

    Chi pensa che realizzare lampadari con materiali di riciclo sia difficile e complicato, deve ricredersi. Con un po’ di manualità e di inventiva, infatti, si possono realizzare complementi di illuminazione davvero belli e originali. Lampadari a sospensione, da terra o da tavolo, capaci di donare ad un ambiente o ad un angolo della casa un tocco in più, e senza spendere un soldo, utilizzando semplicemente oggetti e/o materiali inutilizzati o che di solito si adoperano per scopi diversi. Con i pirottini per dolci si può assemblare una lampadario dalla forma sferica niente male. Persino con piatti, bicchieri e posate di plastica si possono costruire punti luce da far invidia ad amici e parenti.

    Paralumi di lana, realizzati con avanzi di stoffa, nastrini e tessuti vari, arredare con il riciclo creativo è davvero semplice. Un barattolo di vetro o anche di latta e una lampadina sono gli elementi necessari per costruire una lampada in stile rustico fai da te, un oggetto capace di personalizzare un ambiente della casa, rinnovando atmosfera e look.

    Tra i modelli più semplici e facili da realizzare quello sferico con un’unica lampadina, realizzabile con l’ausilio di un piccolo palloncino spennellato di colla vinilica e ricoperto di spago in modo irregolare. Bellissime sono anche le lampade realizzate con decori di uncinetto o ricami di diverso tipo. C’è persino chi ha realizzato un paralume in polistirolo, materiale low cost e facilmente reperibile.

    Di lampadari a sospensione fatti con materiali di riciclo se ne possono realizzare a decine. Un oggetto vintage e dall’aspetto retrò può essere trasformato un complemento d’illuminazione stravagante eppure funzionale. Una gabbietta per uccellini, un cestino di metallo, o ancora un vecchio scolapasta, qualunque cosa o accessorio può essere utile, anche un mappamondo abbandonato su una vecchia scrivania. Basta guardarsi intorno o frugare nella soffitta dei nonni alla ricerca di oggetti bizzarri da reinventare.

    Di grande effetto sono anche i lampadari fai da te con oggetti pendenti. Si può usare, tanto per fare un esempio, una griglia in metallo con base e poi appendere su di essa delle vecchie posate argentate, o delle grattuggie per formaggio, perchè no? In questo modo la cucina sembrerà più allegra e dinamica.

    La galleria fotografica allegata al post è piena di idee da copiare, di spunti e suggerimenti per realizzare fantastici lampadari con materiali di riciclo. Guardare per credere! Ci sono modelli assoultamente da replicare.

    430

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Come arredareEco DesignLuci & Lampade
    PIÙ POPOLARI