Lampada Ingo Mauer: genio creativo di fogli di carta

La lampada a sospensione Bang Boom è nata dal genio creativo del tedesco Ingo Maurer ed è stata presentata alla Milano Design Week del 2010

da , il

    La lampada a sospensione Bang Boom è nata dal genio creativo del tedesco Ingo Maurer ed è stata presentata alla Milano Design Week del 2010. Si tratta di una scenografica lampada a sospensione costituita da decine di fogli di carta giapponese acciaio inossidabile, vetro satinato termoresistente. Circa 80 fogli prestampati DIN A5, disegni di Thilo Rothacker (grafico e fumettista d’eccezione) che si appendono ad altrettante graffette, illuminati e resi parzialmente trasparenti da parecchie lampadine. Le dette lampadine e 80 foglietti bianchi di ricambio inclusi.

    Bang Boom è basata su precedenti lavori di Ingo Mauer e più precisamente sulla luce Zettel’z che nel 1998 riscosse molto successo e che rimane esposto al Moma di New York. Quella volta venivano appese belle frasi d’amore in tutte le lingue mentre adesso si è verificata l’aggiunta di animazioni e fumetti Typography, costruite sempre con la carta.

    Alcuni fogli sono bianchi perché, come si legge sulla busta che li contiene “these lamps need a co-designer with fantasy and patience”, cioè, “questa lampada ha bisogno di un designer con fantasia e pazienza”. L’autore, quindi, invita a sbizzarrirsi ed applicarvi le proprie poesie e i propri disegni.

    Una bell’ idea quella di personalizzare il design della propria casa, ad esempio, si potrebbe utilizzare foglietti monocromatici rossi in occasione del natale o seguire i colori delle stagioni.

    Con sede a Monaco di Baviera, Ingo Maurer è divenuto l’icona della creazione luminosa nel 1966, l’anno del suo leggendario “Bulb”, la prima lampada da tavolo andata in larga produzione.