La sedia Piana di Alessi e Lamm selezionata per la Collezione del MoMA

La sedia Piana disegnata dall'archistar David Chipperfield per Alessi e Lamm selezionata per entrare a far parte della Collezione del MoMA

da , il

    sedia piana alessi

    Grande successo per Piana, la sedia nata dalla collaborazione tra due grandi marchi del design internazionale del calibro di Alessi e Lamm. Disegnata dall’archistar David Chipperfield, la sedia pieghevole è stata infatti da poco selezionata per entrare a far parte della collezione permanente del Museum of Modern Art di New York: un grande riconoscimento che elegge la seduta a icona del design e conferma David Chipperfield come uno dei più grandi maestri del nostro tempo.

    Sono passati pochi mesi dalla sua nascita, ma la sedia Piana si è già fatta conoscere e amare dal panorama internazionale. Si tratta infatti della prima seduta entrata a far parte della straordinaria collezione Alessi, un oggetto dal design tanto semplice quanto efficace.

    Nata dalla collaborazione tra Alessi e Lamm, la sedia è disegnata e progettata dal celebre designer David Chipperfield che descrive il progetto come ‘una sedia pieghevole e versatile dai tratti semplici e iconici, che presenta caratteristiche facilmente riconoscibili’.

    Presentata in occasione Salone Internazionale del Mobile di Milano 2011, la seduta si presta ora a diventare un simbolo del Made in Italy nel mondo attraverso una struttura estremamente maneggevole e facilmente accatastabile che la rende una pratica seduta pieghevole.

    Infine, la finitura opaca e le qualità tattili del polipropilene, riciclabile al 100%, rendono la sedia robusta e confortevole al tempo stesso.

    L’inserimento della sedia Piana nella collezione del MoMA non è solo un grande riconoscimento per Alessi e Lamm ma anche per l’architetto David Chipperfield per la capacità dimostrata nel realizzare un oggetto d’uso quotidiano ad alta tecnologia con l’utilizzo di un materiale riciclabile.