La Fondazione Feltrinelli apre a Porta Volta

La Fondazione Feltrinelli apre a Porta Volta

Dopo due anni di lavori, le piramidi in vetro di Porta Volta vengono mostrate per la prima volta ai giornalisti. Sarà qui che sorgerà la nuova Fondazione Feltrinelli a Milano.

da in Architettura, Focus on Design
Ultimo aggiornamento:

    La Fondazione Feltrinelli apre a Milano, nel quartiere di Porta Volta. La costruzione, mostrata per la prima volta ai giornalisti, lo scorso giovedì 22 settembre, si trova lungo il tracciato delle vecchie mura spagnole della città, tra Viale Pasubio e Viale Crispi, a pochi metri di distanza da C.so Como e dalla stazione di Porta Garibaldi. I lavori, iniziati già nel novembre 2014, giungono così a termine, portando in Italia il primo edificio pubblico progettato dal pluripremiato studio di architettura Herzog & de Meuron.

    La nuova Fondazione Feltrinelli è formata da due edifici gemelli affiancati, realizzati con una struttura di cemento e con grandi vetrate che rivestono l’intera superficie esterna. La superficie complessiva è di circa 2.700 metri quadrati, suddivisi su cinque piani. Oltre alla sede della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, che si occuperà della gestione di circa 250mila libri del proprio archivio e dell’organizzazione di studi e di progetti culturali, nei nuovi edifici verranno ospitati anche gli uffici di Microsoft Italia.

    L’edificio nasce da un sogno di Carlo Feltrinelli; esso sorge infatti su un terreno di proprietà della famiglia dell’Ottocento, ove un tempo c’erano gli stabilimenti la Feltrinelli Legnami.

    Ormai libero da più di 70 anni, da quando i capannoni vennero bombardati nel 1943, l’area non è più stata riutilizzata. Ma a volte i sogni diventano realtà e la Fondazione Feltrinelli a Porta Volta ne è diventato un perfetto esempio.

    265

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArchitetturaFocus on Design

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI