La collezione Saya di Arper racconta pregi e caratteri distintivi del brand [FOTO]

La collezione Saya di Arper racconta pregi e caratteri distintivi del brand [FOTO]

La nuosa sedueta Arper Saya ci concede la possibilità di un viaggio all'interno del modeo di progettare che ha fatto del brand uno dei più apprezzati in Europa

da in Arper, Aziende, Designer, Salone Del Mobile 2017, Sedie di Design
Ultimo aggiornamento:

    arper sedia saya

    Dal 12 aprile l’allestimento dello showroom Arper di Via Pantano a Milano si rinnoverà per raccontare la nuova collezione Saya disegnata da Lievore Altherr Molina. Alle 18.30 Alberto Lievore racconterà il processo creativo che ha portato alla realizzazione di Saya in una sequenza di macro pagine illustrerà i tratti salienti del percorso progettuale, attraverso note di progetto, percezioni, ispirazioni e ricerche formali, materiche e cromatiche. Sarà raccontato un prodotto che è già simbolo di tutti i pregi e i caratteri distintivi del brand: l’amore per i materiali, per i dettagli e per il progetto.

    Saya è una seduta iconica in legno, un segno grafico che lascia la sua firma distintiva nello spazio. E’ una sedia dalla silhouette decisa, in legno laccato a poro aperto, disponibile in varie tonalità naturali. Destinata sia all’utilizzo domestico sia contract, prevede una versione con base a 4 gambe in legno e una con 4 gambe in acciaio cromato.

    La ricerca dell’essenziale e il premio per il tavolo Nuur
    La ricerca dell’essenziale è da sempre il punto di partenza della progettazione di Arper: è ancora possibile ripensare o innovare un oggetto semplice come una sedia o un tavolo? Dopo secoli di sviluppo, resta ancora qualcosa da fare? queste sono le domande alle quali il marchio risponde di si. Tutto scorre in un flusso continuo: la vita, la cultura, la tecnologia, e questo naturale evolvere delle cose esige una risposta attenta. Il design di qualità è una sintesi di tecnica, costi, materiali, funzione, uso, gusto e sostenibilità. Tale concentrazione di significati, associazioni e possibilità deve trovare la propria espressione in forme uniche ed essenziali. “Noi crediamo che gli oggetti migliori comunichino la loro essenza in una forma all’apparenza naturale e semplice. Oggetti che sembrano frutto di una creazione spontanea, ma che invece sono il risultato di una ricerca rigorosa e precisa. Creare nuove forme che siano originali ma perfettamente adatte a ogni ambiente richiede un impegno costante, e questa è la nostra missione.

    Questo modo di pensare e di lavorare, la ricerca dell’essenziale, si estende a tutto ciò che facciamo“. Questo modo di fare il design è stato premiato, ad esempio, col Compasso d’oro per il tavolor Nuur.

    Arper e l’ambiente
    Arper nutre un forte interesse per l’armonia: l’armonia tra le persone e gli oggetti, e l’armonia tra gli oggetti e il loro ambiente. Queste convinzioni si riflettono sul loro approccio estetico e ambientale: “non ignoriamo, né mai ignoreremo, le nostre responsabilità, ma dobbiamo tener conto anche del complesso paradosso costituito dalla produzione industriale e dal suo impatto sull’ambiente. Quando si tratta di sostenibilità, come si può separare l’intenzione dalla produzione? Una situazione complessa richiede valutazioni articolate e meditate“. Per questo, nel 2005, Arper ha creato un team di lavoro dedicato all’ambiente.

    La collezione Juno in anteprima
    arper sedia juno
    All’evento del 12 aprile ci sarà anche la collezione Juno che nasce dalla prima collaborazione di Arper con il designer inglese James Irvine. É la prima seduta realizzata dall’azienda completamente in polipropilene e si caratterizza per l’estrema versatilità e per la varietà di configurazioni. E’ disponibile in più versioni – schienale aperto o chiuso, con o senza braccioli, con imbottitura su sedile e/o schienale – e in 5 varianti colore: bianco, sabbia, antracite, arancione e giallo.

    Il nuovo showroom di Stoccolma
    arper Stoccolm
    Il 25 gennaio 25 scorso, con l’apertura dello showroom di Stoccolma è continuata l’internazionalizzazione di Arper. Arper inaugura lo showroom nel centro creativo del design nordico, realizzato secondo un concept dello studio Lievore Alther Molina. Lo showroom di Stoccolma rappresenta la progressiva concretizzazione di una strategia aziendale che investe nella propria presenza territoriale a livello internazionale – dopo le aperture di New York, Milano, Colonia e, prossimamente, Londra -, per un supporto commerciale diretto e per offrire una maggiore efficienza nei servizi, nell’assistenza e nella consulenza ad architetti e progettisti.

    L’appuntamento al Salone del Mobile dal 17 al 22 aprile, Padiglione 16, Stand A29 B22 per scoprire le nuove collezioni e tutte le altre novità 2012, ma troverete anche i longseller del marchio come la collezione di sedute fitomorfiche Leaf e l’estesissima serie Catifa.

    801

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArperAziendeDesignerSalone Del Mobile 2017Sedie di Design
     
     
     
     
     
    Più letti