L’interior design studiato per attirare i clienti

In tempi crisi economica, il mondo dell' interior design dei negozi diventa un campo di battaglia studiata per attirare i clienti e con tante le marche presenti sul mercato, ci vogliono progettazioni audaci per prevalere su tutto il resto

da , il

    In tempi crisi economica, il mondo dell’ interior design dei negozi diventa un campo di battaglia studiata per attirare i clienti e con tante le marche presenti sul mercato, ci vogliono progettazioni audaci per prevalere su tutto il resto. Così i negozi si rinnovano sempre più spesso, sembra che ciascun brand cerchi la propria strada stanno facendo del marchio qualcosa di irripetibile e distintivo di una certa filosofia di pensiero piuttosto che del solo stile. I rivenditori sono costantemente a caccia di architetti e progettisti affermati perchè applichino la loro sensibilità con l’obbiettivo di far emergere il marchio e creare un design distintivo.

    Così, per le aziende e i designer emergenti, la possibilità di creare un negozio fresco di concept è il modo migliore per farsi pubblicità su scala globale.

    Issey Miyake a Tokyo, Giappone, conta sul un designer giapponese Nendo per confezionare uno shop dal sapore contemporaneo, con design minimale. L’interior design e l’estetica dei negozi giapponesi è caratterizzato da una sensibilità molto acuta che è volta a sottolineare solo la potenza del prodotto, evidenziare le soluzioni progettuali, seppure innovative e creative, sembra secondario.

    La boutique Issey Miyake nel quartiere Aoyama di Tokyo, è una tappa di un tour obbligato dell’architettura di interni contemporanei, minimalisti e allo stesso tempo lussuosi. La concezione dello spazio comprende la trascendentalità del tempo, utilizzando alluminio riciclato, e un muro di luce accentua il prodotto che si fa notare per l’uso del colore, in un ambiente dominato dal bianco.