L’evoluzione di Lema protagonista al Salone del Mobile 2013

L’evoluzione di Lema protagonista al Salone del Mobile 2013

Al Salone del Mobile 2013 Lema si presenta con una serie di importanti novità a cominciare dall'evoluzione di alcuni complementi delle cabine armadio e ancora sedie, specchi e librerie

da in Ferruccio Laviani, Lema Mobili, Piero Lissoni, Salone Del Mobile e Fuorisalone 2016
Ultimo aggiornamento:

    Novità esclusive anche per Lema, che quest’anno si presenta al Salone del Mobile 2013 con uno stand progettato da Piero Lissoni. Nello spazio espositivo l’azienda ha mostrato tutti i nuovi complementi realizzati per le zone living e dining, per la camera da letto, diversi accessori e soprattutto i sistemi Selecta T030, le novità su Armadio al Centimetro e i programmi Cabina Armadio. Le infinità possibilità di arredamento e variazione, aggiornamento e continua evoluzione, nuove declinazioni e forme fanno parte della filosofia Lema.

    Il Salone del Mobile è un’importante vetrina per le aziende specializzate nell’arredo di casa. Lo sa bene Lema che ha scelto l’edizione 2013 per presentare una serie di sistemi rinnovati. Il catalogo dei suoi prodotti si presenta così più ricco, amplificato. Prima di tutto il marchio presenta la nuova serie di sistema che riguardano Selecta e T030, cabine armadio e Armadio al Centimetro, e propone una grande scelta di imbottiti. Casual ma non troppo, eleganti quanto basta, il giusto modo, la via corretta per arredare la propria casa con gusto, senza eccessi ma senza trascendere del minimalismo più assoluto.

    Per l’arricchimento del catalogo, Lema si è avvalsa della collaborazione di diversi designer di fama internazionale. Tra questi c’è Ferruccio Laviani, che ha lavorato per importanti aziende come Kartell.

    Per Lema ha realizzato Popsi, una lounge chair. Questa seduta di design si presenta ampia e comoda, con rivestimento in cuoio e base intrecciata in metallo. Le forme eleganti e sinuose sono evidenziate da una serie di cuciture a contrasto.

    Raw Edges ha rivisitato, rivoluzionato e proposto l’evoluzione di Booken, un’insolita libreria davvero funzionale. Tra gli ultimi complementi ce n’è anche uno che porta la firma di Tokujin Yoshioka.Mirage è uno specchio modulare, formato da più superfici, le quali possono essere montate in diverse angolazioni. Un complemento del genere è una piccola opera d’arte moderna, che può impreziosire le pareti di casa.

    Lema al Fuorisalone 2013

    Lema, inoltre, sarà presente al Fuorisalone con una serie dei migliori arredi del catalogo. Booken sarà esposta al Museo Poldi Pezzoli all’interno della mostra ‘Intorno al Libro’. In occasione del Meet Design – Around The World alla Triennale di Milano, un intero ambiente dining sarà arredato con il tavolo Wow, la sedia Tabby e l’etagere Chelsea dell’azienda.

    447

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ferruccio LavianiLema MobiliPiero LissoniSalone Del Mobile e Fuorisalone 2016
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI