Kartell: Collezione Mademoiselle à la mode Moschino

Kartell con il progetto “Mademoiselle à la mode”, ha visto in questi anni i maggiori fashion designer italiani e internazionali, tra cui Missoni e Valentino, interpretare e “vestire” nel loro stile la mitica poltroncina di Philippe Starck, ma è con Moschino che si raggiunge il top in una speciale collezione, utilizzata anche nell’Hotel milanese della celebre griffe di moda

da , il

    Un’accoppiata insolita ma sicuramente vincente quella fra Kartell e Moschino, il primo è un colosso del design, il secondo della moda, ma entrambi hanno un’inconfondibile voglia di colore e di giocosa sperimentazione, che li rende due partner perfetti.

    Kartell non è propriamente nuova a questi sodalizi con il mondo del fashion, ed infatti con il progetto “Mademoiselle à la mode”, ha visto in questi anni i maggiori fashion designer italiani e internazionali, tra cui Missoni e Valentino, interpretare e “vestire” nel loro stile la mitica poltroncina di Philippe Starck.

    Ma con Moschino la collaborazione è davvero speciale, visto che queste sedute, che sono piccole meraviglie, arricchiscono e decorano il famoso Hotel Moschino di Milano, di cui vi abbiamo spesso parlato.

    In questo divertente luogo declinato al design, inaugurato recentemente a Milano, in Viale Monte Grappa 12, le sedute di Kartell trovano la loro migliore espressione.

    C’è ad esempio “Wallpaper”, la Mademoiselle rivestita in tessuto broccato oro, lo stesso che arreda interamente la camera per la quale è stata appositamente creata la sedia, oppure “Il Fiocco”, che arreda l’omonima stanza, i cui oggetti, come la sedia, sono decorati da fiocchi colorati.

    Ma non finisce qui, perché ci sono anche le camere “La Stanza di Alice”, “Dormire in un Abito da Sera” , “Cappuccetto Rosso” e tante altre, che danno il nome ad altrettante sedute, per un totale di sedici tipologie.

    Foto:

    www.veraclasse.it