Karim Rashid in mostra al Museo della triennale durante il Salone del Mobile 2011

In occasione dell'edizione 2011 del Salone del Mobile, la Triennale di Milano ospita la prima mostra personale italiana dedicata al lavoro di Karim Rashid, designer di origini anglo-egiziane che si è imposto a livello internazionale come uno dei più brillanti e poliedrici creativi contemporanei

da , il

    In occasione dell’edizione 2011 del Salone del Mobile, la Triennale di Milano ospita la prima mostra personale italiana dedicata al lavoro di Karim Rashid, designer di origini anglo-egiziane che si è imposto a livello internazionale come uno dei più brillanti e poliedrici creativi contemporanei. La retrospettiva si intitola “Karim Rashid Sampler, an edit from the last 15 years “, che si è svolta dal 12 al 17 aprile lungo un percorso dedicato alla sua opera, alla sua carriera, al suo ingegno e quindi ai suoi progetti e prodotti realizzati per le più importanti aziende a livello mondiale.

    La figura eccentrica di Rashid “gode ormai di una popolarità senza confini – nelle parole di Marco Casamonti, direttore della rivista Area e curatore dell’evento - è un creativo globale, interprete di un design sensuale e minimalista che ha conquistato il mercato con oltre 3000 progetti in produzione. Capace di percepire oltre la norma le reazioni e le sensazioni umane allo spazio e a ciò che lo occupa, Karim Rashid ha un sogno: cambiare il mondo con il design. La mostra in Triennale vuole dare spazio a questo sogno“.

    La mostra si sviluppa su un percorso di 400 mq, allestiti con numerosi elaborati e affiancati da una selezioni di ben 100 pezzi che rappresentano la talentuosa carriera del designer canadese.

    Per l’occasione, l’allestimento sarà creato con il nuovo pattern a linee slanciate che creano composizioni dinamiche, affiancato dal “classico” rosa tanto caro al mondo Rashidiano.

    Più letti