Joe Colombo, le opere di design più belle

Uno dei designer italiani più rappresentativi

da , il

    Raccontiamo Joe Colombo attraverso le sue opere di design più belle nate nei suoi 41 anni di vita. Designer noto a livello internazionale con una grande vena artistica a cui univa anche una minuziosa ricerca scientifica e tecnologica, ci ha lasciato esempi di grande creatività nell’ambito dell’arredamento, dell’illuminazione e dell’architettura. Dalle lampade alle cucine, ogni sua creazione porta con se una vena futuristica che le rende sempre attuali nonostante i decenni trascorsi dalla loro nascita.

    Nato a Milano nel 1930, Joe Colombo nasce come pittore per poi diventare uno dei maggiori esponenti del product design a livello mondiale. Dopo gli studi all’Accademia di Belle Arti di Brera e du Architettura al Politecnico di Milano il suo estro caratterizzato da una grande passione per la sperimentazione ha dato vita a lavori audaci e totalmente innovativi.

    Le lampade icona firmate Joe Colombo

    Coupé - 3320/R

    Oluce, il brand italiano di illuminazione di design è una delle aziende con la quale Joe Colombo ha potuto esprimere tutto il suo genio creativo. Fra le lampade più belle del designer milanese la raffinata Coupé 3320/R con stelo ad arco e testa semisferica prodotta nel 1967.

    Lampada Acrilica, Joe Colombo per Oluce

    Altra lampada capolavoro di Joe Colombo è Acrilica progettata nel 1964 per Oluce vincitrice della Medaglia d’Oro alla XIII Triennale di Milano. Realizzata con materiale trasparente e base metallica, ha un tubo fluorescente che produce un fascio di luce particolarmente interessante, è esposta al Philadelphia Museum of Art.

    La Mini-Kitchen

    La Mini-Kitchen di Joe Colombo

    Altra opera mirabile firmata Joe Colombo, la Mini-Kitchen di Boffi è una cucina su ruote che in un metro cubo raccoglie gli elementi per cucinare e dare vita ad un pranzo fino a sei persone. Progettata nel 1963, ha vinto due medaglie d’argento alla XIII Triennale di Milano e le sue linee pulite fanno bella mostra di se al MoMA di New York.

    Boby, Ring, Multichair e Crossed

    Multichair di Joe Colombo

    B-line, azienda italiana leader nel settore dell’arredamento per la casa, l’ufficio e il contract propone in catalogo alcune delle opere Joe Colombo.

    La Multichair, una seduta trasformabile con struttura in acciaio e imbottura in poliuretano espanso che fa parte della collezione permanente del MoMA e del Metropolitan Museum of Art di New York.

    Boby di Joe Colombo

    Boby è un carrello contenitore in ABS nato nel 1970 che vanta un’anima funzionale a 360 gradi. Presente al MoMA e della Triennale di Milano, nel 1971 aveva vinto il primo premio allo SMAU.

    Ring di Joe Colombo

    Ring è un contenitore a moduli realizzato in lamiera verniciata e in legno di rovere con due funzionali aperture tonde che può essere utilizzato anche come tavolino.

    Crossed di Joe Colombo

    Nel catalogo B-line anche il pouf imbottito di Joe Colombo Crossed, adatto sia ad un utilizzo indoor che outdoor.

    La Tube Chair

    Tube Chair di Joe Colombo

    Altro progetto noto del designer, la Tube Chair del 1969, un’originale seduta iconica presente alla Triennale di Milano, al Moma e al Metropolitan Museum of Art di New York.