Illuminazione Foscarini: lampada da terra Solar

Durante la settimana milanese del design 2011, il marchio italiano dell' illuminazione Foscarini ha presentato un'installazione multimediale progettata dall'architetto Ferruccio Laviani, in cui 15 nuovi prodotti Foscarini progettato in collaborazione con 13 designer internazionali sono state in mostra

da , il

    Durante la settimana milanese del design 2011, il marchio italiano dell’ illuminazione Foscarini ha presentato un’installazione multimediale progettata dall’architetto Ferruccio Laviani, in cui 15 nuovi prodotti Foscarini progettato in collaborazione con 13 designer internazionali sono state in mostra. Tra queste novità, si faceva notare all’ingresso dello stand la lampada da terra Solar, firmata dal designer francese Jaen Marie Massaud. Quest’ idea originale impreziosisce il catalogo Foscarini 2011 in particolare, oltre che la fiera Euroluce in generale, grazie ad un concept innovativo, quello dell’istallazione luminosa da terra, con un volume semplice ed un disegno deciso e di carattere.

    Solar si costituisce di un emisfero in polietilene realizzato mediante stampaggio rotazionale e offre una luce anche che funziona come un tavolo. E’ possibile ruotarla e orientarla come si vuole per costituire le configurazioni che volete, i moduli sono da usare preferibilmente in coppia o più.

    Solar aggiunge la funzionalità dell’ illuminazione ad un mobile come il tavolo, già comunemente il punto di raccolta di una stanza. Con questo progetto Massaud espande le funzionalità degli oggetti e incoraggia anche la conversazione e l’interazione degli utenti, sposando in pieno i criteri progettuali di Foscarini.

    Un concept dal forte valore aggiunto perchè costituisce un vero ‘punto di raccolta’ al centro di un ambiente, living o contract, che la progettazione di Massaud identifica nella zona illuminata e nel momento di conversazione.

    Solar oltre che un oggetto diventa un “segno” luminoso nello spazio.

    Più letti