Galleria Campari: apre a Milano il Museo dell’Aperitivo

Galleria Campari: apre a Milano il Museo dell’Aperitivo

Per celebrare i propri 150 anni Campari inaugura la nuova Galleria Campari, uno spazio che celebra il design legato a questo aperitivo e ospita mostre temporanee

da in Bruno Munari, In Evidenza, Mostre Design
Ultimo aggiornamento:

    Campari ha deciso di celebrare i propri 150 anni di vita con una serie di eventi e iniziative all’altezza della celebre “red passion“. Dal 23 marzo sarà aperta al pubblico tutti i martedì, giovedì e venerdì la nuova Galleria Campari aperta all’interno dello storico stabilimento milanese di viale Gramsci a Sesto San Giovanni, di recente ristrutturato dall’architetto Mario Botta. Questo nuovo spazio con una serie di installazioni multimediali propone un percorso attraverso 150 anni di storia del design e del costume in relazione all’aperitivo rosso passione che da sempre ha legato la propria comunicazione al mondo dell’arte e della grafica d’autore.

    Numerosi spot tv, compresi i famosi caroselli girati da Fellini, verranno presentati su 15 videowall, le grafiche pubblicitarie animeranno una grande parete, e poi ancora la campagna di Ugo Nespolo per i Mondiali del 1990, i manifesti creati da Bruno Munari, le foto dei calendari Campari.

    Lo spazio della Galleria Campari diventerà uno dei musei d’impresa del milanese e in futuro ospiterà mostre di arte contemporanea dedicate agli emergenti.

    Oltre alla sezione permanente, il piano superiore sarà adibito a mostre temporanee come quella visitabile fino al 18 giugno 2010 intitolata “Depero con Campari“. L’artista futurista realizzò tra gli anni ’20 e i ’30 una serie di manifesti per il Campari che contribuirono a renderlo celebre nel mondo e progettò anche l’inconfondibile bottiglietta conica del Camparisoda.

    256

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Bruno MunariIn EvidenzaMostre Design
    PIÙ POPOLARI