Fuori Salone 2011: i designers emergenti più cool secondo Design Mag

I 10 designer emergenti più cool per Design Mag

da , il

    paola lenti sedia ami

    Con oggi, domenica 17 aprile, si conclude l’edizione del Fuori Salone 2011, una manifestazione che anche quest’anno è stata all’altezza delle aspettative con un fitto calendario di eventi, incontri e appuntamenti di altissimo livello! Protagonisti assoluti le grandi firme del panorama internazionale accanto alle maggiori aziende del Made in Italy, e non solo, che hanno aperto al pubblico le porte dei loro showroom con installazioni di grande impatto. Al Fuori Salone, accanto ai grandi nomi del mondo del design, ci sono state anche piacevoli sorprese: giovani aziende e designer emergenti che hanno presentato prodotti di alta qualità. Ecco allora una selezione dei 10 designers emergenti più cool secondo noi di Design Mag!

    Ilaria Innocenti

    ilaria innocenti

    Si chiama Ilaria innocenti ed è una giovane designer classe 1983 che dal 2009 partecipa al Salone del Mobile con delle autoproduzioni portando avanti il suo lavoro di ricerca su un linguaggio decorativo che unisce disegni a mano libera, texture e suggestioni. Al FuoriSalone 2011 ha presentato un’ampia collezione di tessile per la tavola, ceramiche e vetri di Murano dove il design è il perfetto connubio fra modernità e artigianato.

    Swedish Designers

    swedish designers sgabello

    I Swedish Designers sono giovani designer dall’estro creativo eclettico e raffinato che hanno esibito in Zona Tortona una sorprendente collezione di oggetti che spaziano dagli sgabelli alle ceramiche decorate mano con coloratissime farfalle e vasi di ceramica a forma di diamante.

    Gal Ben Arav

    bamboo bench ben arav

    All’insegna del green è la simpatica panchina Bamboo bench disegnata dal designer Gal Ben Arav e presentata in questi giorni in zona Vebtura/Lambrate in occasione della mostra Promisedesign New design from Israel.

    Marcus Tremonto

    Marcus Tremonto spazio rossana orlandi

    Continua la sperimentazione del designer newyorkese Marcus Tremonto nel campo dell’illuminazione. Presso il prestigioso spazio Rossana Orlandi in via Matteo Bandello 14. presenta una collezione di luci bidimensionali di grande effetto che sembrano coloratissime scatole di cartone appiattite!

    Emanuela Crotti

    emanuela crotti

    Sempre allo spazio Rossana Orlandi va in scena anche la nuova collezione di manufatti realizzati rigorosamente a mano da Emanuela Crotti: testate da letto, credenze, specchiere o tavoli che ricordano i collage.

    Alberto Biagetti

    alberto biagetti mobile scrigno diamanti

    Dalle mille sfaccettature del diamante è invece la collezione di 39 pezzi unici firmata Alberto Biagetti: mobili e arredi dal design vivace e divertente ideali per arredare con stile e ironia ambienti giovani e informali.

    Paola Lenti

    paola lenti poltrona nido

    Semplicemente fantastica è la collezione di arredi e sedute disegnate e realizzate da Paola Lenti ed esposta presso il suggestivo Chiostro dell’Umanitaria! Stiamo parlando della collezione di tappeti, pouf, divani, poltrone e mobili da outside caratterizzati da un design fresco dai colori vivaci dell’arancio, fuxia, verde e giallo limone.

    Giacomo Ravagli

    Giacomo Ravagli

    Decisamente inconsueta è la collezione di lampade presentate dal designer italiano Giacomo Ravagli presso la galleria Nilufar. Si tratta di una serie di lampade caratterizzate dall’innovativo accostamento di materiali molto diversi tra loro come marmo e i metalli.

    Paula Juchem

    paula juchem vasi

    Dalla designer brasiliana di nascita e milanese di adozione Paula Juchem arriva invece una collezione di vasi/volto, un vero e proprio omaggio alla regina del rock brasiliano Rita Lee.

    Loris Sensolini

    Loris Sensolini lampade

    In questo giorni di Fuori Salone è stata poi una bella scoperta il giovane designer Loris Sensolini che ha realizzato un’originale collezione di lampade utilizzato tubolari di ottone e rame che vengono curvati a formare strutture sinuose e originali da cui spuntano dei grossi bulbi accostati a colorati fili elettrici.