Fondazione Prada Milano: gli eventi in programma da gennaio a marzo 2016

Fondazione Prada Milano: gli eventi in programma da gennaio a marzo 2016

Per i primi mesi del 2016, Fondazione Prada Milano ci invita a partecipare alla rassegna cinematografica Flesh, Mind and Spirit e mostre di design.

da in Fiere & Eventi di Design, Mostre Design
Ultimo aggiornamento:

    La sede della Fondazione Prada Milano ospita numerosi eventi di design e artistici esclusivi e unici. Per i primi mesi del 2016 sono state organizzate la rassegna cinematografica ‘Flesh Mind and Spirit’ di Alejandro Gonzalez Inarritu, il progetto di Goshka Macuga ‘To the son of man who ate the scroll’ e la mostra di Thomas Demand ‘L’image volée’. Questi sono gli eventi che a breve prenderanno vita all’interno degli spazio realizzati dallo Studio di Architettura OMA.

    La Fondazione Prada rappresenta per la città di Milano uno spazio nuovo dove poter ammirare l’arte in ogni sua forma. Di eventi organizzati al suo interno ce ne sono sempre molti e da gennaio a marzo 2016 conviene non farseli scappare. Tra questi c’è Flesh, Mind and Spirit, una selezione di 15 film del regista Alejandro Gonzalez Inarritu. Tutte le proiezioni sono state suddivise in tre categorie: Flesh, che comprende I pugni in tasca (1965), Aguirre, furore di Dio (1972), Seasons of the Year (1975), Killer of Sheep (1977), Padre Padrone (1977), Yol (1982) e The Good, the Bad, the Weird (2008); ‘Mind, che include L’anno scorso a Marienbad (1961), I am Cuba (1964), La Ciénaga (2001) e You, the Living (2007); e in ultimo ‘Spirit’ con i film Ordet (1955), Mother and Son (1997) e Silent Light (2007). Il regista vincitore di tre premi Oscar ha proposto questa selezione già nel 2009, al Prada Transformer di Seoul. La rassegna riaccende emozioni e pulsioni forti, quelle che lo stesso Inarritu ha provato fortemente realizzando ciascuna di queste pellicole. Quasi tutte affrontano il problema della famiglia in crisi e dei legami che uniscono i vari membri. La rassegna inizierà il 13 gennaio 2016 con una proiezione speciale, quella del film di Pál Fejös Lonesome del 1928, con accompagnamento musicale dal vivo.

    Tra gli eventi da non perdere c’è la mostra To the son of m an who ate the scroll di Goshka Macuga, in scena dal 4 febbraio al 19 giugno negli spazi del Podium e della Cisterna di Fondazione Prada.

    La mostra segna il culmine di una sua lunga e approfondita ricerca finalizzata a formulare una metodologia di categorizzazione di materiali e informazioni attorno a questioni fondamentali come il tempo, l’origine, la fine, il collasso e la rinascita.

    In programma, dal 17 marzo al 28 agosto, anche L’image volée di Thomas Demand. Si tratta di un’idea che guarda al passato e a tutto ciò che è stato fatto prima e che ancora oggi rappresenta la base di ogni cosa, su come ogni artista abbia sempre creato guardando qualcosa di esistente. La mostra indaga sulle nozioni d’autore, sulle appropriazioni e i furti. Saranno presentati qui più di 80 lavori, realizzati dal 1820 ad oggi da 45 artisti, che includono le commissioni speciali di John Baldessari, Oliver Laric e Sarah Cwynar. Il tutto sarà accompagnato da una pubblicazione illustrata con saggi di Russell Ferguson, Christy Lange, racconti di Ian McEwan e Ali Smith e interventi di Rainer Erlinger e Don McLean, pubblicata dalla Fondazione Prada.

    510

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fiere & Eventi di DesignMostre Design
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI