Fantasie per pareti: una guida utile alla scelta

Fantasie per pareti: una guida utile alla scelta

Fantasie per pareti: una guida utile alla scelta per non sbagliare

da in Come arredare, Interior Design
Ultimo aggiornamento:

    Fantasie per pareti: qual è quella più adatta alla tua casa? Quali sono le più belle ed esiste una guida utile alla scelta? Cominciamo subito col dire che quando si parla di pareti colorate e fantasie particolari bisogna pensare sempre allo stile della propria dimora, se moderno, classico, shabby, rustico o qualsiasi altro sia. Individuato questo dovete assolutamente capire quali colori possono star bene con il resto dell’ambiente, se scuri o chiari, se osare con qualcosa di stravagante e multicolor o scegliere una stampa più lieve. Inoltre, dovete anche capire se caratterizzare tutte le pareti di casa, di una sola stanza o un unico muro che doni carattere all’ambiente. Una volta chiariti tutti questi dubbi sarete prontissimi e sicuri su quale fantasia per pareti scegliere.

    Le pareti colorate donano sempre quel tocco unico che si ricerca nella propria casa. Come ben sapete, arredare con i colori alle pareti e non solo è un modo perfetto e nemmeno troppo dispendioso per caratterizzare i vari ambienti. Oltre a tingere i muri con un unico colore, o magari alternarlo con un altro o più, è possibile realizzare dei disegni o meglio ancora ricorrere a delle vere e proprie fantasie. Nell’arredamento anni ’70 in particolar modo si faceva largo uso della carta da parati. Gli appassionati del periodo ancora oggi la ricercano per creare camere dallo stile vintage e multicolor, ma con il cambio delle tendenze, va da sé, che anche i pattern sono decisamente cambiati.

    Esistono, infatti, molte carte da parati moderne, alcune delle quali caratterizzate anche da finish metallizzati, ideali soprattutto per chi ha in casa uno stile industriale e moderno.

    Le fantasie geometriche, quindi rombi, righe, quadrati e triangoli, si sposano bene in salotto, in cucina e anche in ufficio. Sceglietele declinate nei colori che richiamano alcuni elementi già presenti in queste stanze e per non esagerare troppo, stendete la carta da parati su un’unica parete. Potete anche osare con delle stampe floreali, magari scegliere delle belle peonie per arredare il soggiorno, mentre in cucina potete optare per un wallpaper a base di frutta: che ne pensate degli ananas?

    Nella zona notte, invece, vi conviene non esagerare troppo perché in questa stanza ogni persona cerca di rilassarsi, quindi cromie troppo intense e audaci e stampe particolari non sono consigliate. Puntate piuttosto sul motivo paisley o sulle righe zig zag, purché siano declinati in nuance sobrie e calme. Con esse decorate un’unica parete che sarà quella dove poggerà anche la testiera del letto. Le fantasie per pareti delle camerette sono sicuramente quelle più briose e frizzanti. Scegliete i personaggi preferiti dai più piccini ma anche motivi con elementi della natura o figure geometriche possono fare al caso vostro. Infine, non dimenticate il bagno; per dare più carattere a questo ambiente scegliete qualcosa di unico, come una stampa a tema marino, che fa sempre tanta simpatia e donerà a questa stanza il look giusto e di carattere.

    546

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Come arredareInterior Design
    PIÙ POPOLARI