Eurocucina 2012: Ernestomeda presenta la cucina Icon, progettata da Giuseppe Bavuso

Eurocucina 2012: Ernestomeda presenta la cucina Icon, progettata da Giuseppe Bavuso

Ernestomeda ha presentato a Eurocucina 2012, Icon la nuova cucina progettata dall’architetto Giuseppe Bavuso

da in Architetti, Arredamento Cucina, Cucine Ernestomeda, Eurocucina, Giuseppe Bavuso, Salone Del Mobile 2017
Ultimo aggiornamento:

    Quando un’azienda del Made in Italy che da 16 anni produce cucine di design di alta qualità, si lega ad uno dei più importanti architetti del panorama italiano, ne deriva qualcosa di eccellente. Nel caso specifico il risultato si chiama Icon ed è il nuovo modello di cucina di Ernestomeda progettato dall’architetto e designer Giuseppe Bavuso e presentato nella scorsa edizione di Eurocucina durante il Salone del Mobile 2012. Alberto Scavolini amministratore delegato del brand sottolinea questa importante collaborazione dicendo: ‘E’ con grande soddisfazione che Ernestomeda ha intrapreso questa nuova collaborazione con l’architetto Bavuso apprezzandone il talento, la professionalità, l’approccio tecnico’. L’azienda pesarese dal 1996 realizza prodotti di fascia alta a prezzi competitivi coniugando design, tecnologia e sicurezza.

    Le soluzioni tecnologiche di Icon

    ICON Ernestomeda design Giuseppe Bavuso

    Icon è una cucina con un nome forte, lo stesso sentimento che evoca alla vista. Una cucina che unisce l’area dedicata alla preparazione dei cibi a quella propria della degustazione, come se fosse un continuum. È inoltre caratterizzata interamente da soluzioni tecnologiche come i sistemi di apertura e chiusura degli elementi che la compongono, tra cui il pensile Flex caratterizzato per lo scorrimento verticale dell’anta seguito dalla rotazione della stessa che rende accessibile tutto il contenuto del pensile.

    Un sistema di sicurezza Made in Ernestomeda

    Icon Ernestomeda

    Il sistema di armadiature CAN –DO prevede la possibilità di inserire gli elettrodomestici sia a vista che a scomparsa attraverso un sistema di sicurezza esclusivo dell’azienda. ‘Ernestomeda Safety Oven Switch Off’ è un dispositivo elettronico che legge anche attraverso le ante chiuse, l’assorbimento della corrente. Funziona in modo semplice, infatti una volta superati i 100w di assorbimento, viene emesso un avviso acustico per 90 secondi al termine dei quali, se non viene riaperta l’anta dell’armadio in cui è inserito, il sistema spegne automaticamente l’elettrodomestico acceso mettendolo in sicurezza.

    Caratteristiche che fanno la differenza

    Un’altra peculiarità di Icon che piacerà a tutti gli chef o aspiranti chef di casa è il mobile di contenimento con sistema motorizzato MOVE UP. Un elemento progettato per avere sotto mano tutti gli accessori utili preparazione e cottura dei cibi e allo stesso tempo per avere il piano operativo sempre in ordine, attraverso il movimento a scomparsa, attivabile con la pulsantiera touch. Lo schienale Reflex, retroilluminato a led, diffonde una luce omogenea che illumina anche le tre differenti cappe in acciaio satinato disponibili ad isola, Sail e Mistral e a parete la cappa Ramp.

    La penisola estraibile e l’anta con filtro di areazione

    Icon di Giuseppe Bavuso per Ernestomeda

    Il nuovo programma Icon prevede Evolution, una penisola estraibile che si estende in diverse misure a seconda delle necessità. Può essere utilizzata chiusa in versione snack o aperta in versione lunch o brunch e si modula a seconda del numero dei coperti.
    La cucina Icon si caratterizza anche per l’attenzione alla salubrità dell’ambiente cucina. Il tutto si convoglia nella progettualità elaborata dell’anta Air, infatti grazie all’applicazione di un filtro di areazione nel lato interno dell’anta, l’aria che penetra nel vano sarà più pulita. L’anta migliora le sue performance perché permette un ricambio d’aria maggiore all’interno del mobile, garantendo un’ottima conservazione dei cibi. Inoltre, la guarnizione fa in modo che la chiusura ermetica dell’anta eviti l’ingresso di polveri e corpi estranei.

    IconCrete, il cemento in cucina

    Icon Ernestomeda piano

    Il nuovo modello racchiude quindi tre concetti principali che si possono esprimere attraverso le soluzioni tecnologiche inserite negli elementi costitutivi, passando per l’ eco-sostenibilità e arrivando alla matericità. Quest’ ultima in particolare vede l’utilizzo di ICONcrete, innovativo materiale dall’effetto cemento, sviluppato da Ernestomeda e adatto ad un uso domestico che si accosta ad altri materiali più tecnici come il vetro, il Corian®, i legni termo trattati in varie finiture. Iconcrete è utilizzato per la zona cottura/lavaggio Sequel, delimitata da un’alzata in vetro chiaro riflettente, ideata appositamente per separare la cucina dalla zona living.

    L’azienda e i designer
    L’azienda Ernestomeda ha scelto di collaborare con il pluripremiato architetto Giuseppe Bavuso, di cui da sempre stima per la professionalità e l’approccio tecnico. Il designer descrive così il suo progetto: ‘Icon è realizzata con soluzioni di grande valore tecnico e di forte impatto visivo, elementi di finitura in grado di modificare la sensazione di comfort e conferire alla cucina una chiave di lettura non solo estetica, ma anche tattile’. Il nuovo progetto fa parte di una lunga serie di collaborazioni con i più grandi designer, di cui recentemente abbiamo apprezzato la cucina Ernestomeda nata in collaborazione con Marc Sadler, presentata al Salone Worldwide di Mosca. Tra le altre grandi collaborazioni troviamo i nomi di Rodolfo Dordoni, Castiglia Associati, Zaha Hadid, Carlo Bartoli.

    Icon non è solo la classica cucina che invita alla scoperta visiva e tattile, ma soprattutto alla convivialità e al piacere di cucinare e allo stesso tempo di condividere uno spazio invitante e tecnologico.

    962

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArchitettiArredamento CucinaCucine ErnestomedaEurocucinaGiuseppe BavusoSalone Del Mobile 2017
     
     
     
     
     
    Più letti