Este Ceramiche tratta il tema dell’espressività umana in una nuova collezione

Este Ceramiche tratta il tema dell’espressività umana in una nuova collezione

Epressioni quotidiane è il nome di un prohetto del marchio Este Ceramiche col design dello studio Gumdesign

da in Accessori, Aziende, Ceramiche, Designer, Mostre Design
Ultimo aggiornamento:

    Epressioni quotidiane è il nome di un prohetto del marchio Este Ceramiche col design dello studio Gumdesign. Una mostra tratta il tema specifico dell’ “espressività” (l’oggetto comunicante che cerca un dialogo sottile con l’uomo, il “segno” minimo, “l’espressività” che è caratteristica dell’essere umano tradotto in oggetto): ecco nascere una nuova collezione di ceramiche, attraverso un semplice taglio manuale. L’espressione che è caratteristica dell’essere umano diventa un oggetto. Sei diverse espressioni diventano vasi, ciotole di frutta e oggetti vassoio attraverso un semplice taglio fatto su un vaso in ceramica realizzato su tornio.

    Diventa di fondamentale importanza la figura del vasaio, se pensiamo ai vecchi modi per creare vasi in terracotta, fatti a mano: il movimento rotatorio e l’uso delle dita si può ricondurre al succedersi dei fatti della vita che si susseguono così come le nostre scelte modellano la “ceramica”.

    E’ questo vaso che si traduce nella nostra espressione quotidiana percepibile all’esterno, pensieri, emozioni, comportamenti… riflette la nostra intenzione.

    Il vaso (che ricorda un’anfora, elemento archetipico della storia e della tradizione) da cui prendono forma tutti e 6 i contenitori è realizzato in terracotta, il bordo superiore e la parte interna invece saranno smaltati in bianco lucido; la serie deriva da una riflessione sullo stato d’animo dell’essere umano che si trasmette con l’espressione del viso.

    Questi cambiamenti di espressione del viso umano possono essere traslati nell’oggetto attraverso piccoli segni che modificano completamente la vera essenza del vaso, formalmente e funzionalmente (da vaso per fiori a centrotavola, a fruttiera e brocca).

    283

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AccessoriAziendeCeramicheDesignerMostre Design
    PIÙ POPOLARI