Ecodesign: Lampade ricavate da utensili da cucina

Ecodesign: Lampade ricavate da utensili da cucina

Le lampade di Gilles Eichenbaum recuperano utensili da cucina come una vecchia caffettiera, una pentola o uno scolapasta per farli diventare interessanti paralumi, davvero molto suggestivi

da in Accessori, Eco Design
Ultimo aggiornamento:

    lampadario scolapasta

    Le lampade di Gilles Eichenbaum sono un vero e proprio elogio dell’ecodesign, che sicuramente stuzzicheranno la fantasia e la creatività di molti nostri lettori. Con questo progetto anche una vecchia caffettiera, una pentola o uno scolapasta possono diventare interessanti paralumi, davvero molto suggestivi, come vedete dalle immagini.

    Nello spirito del riuso intelligente di oggetti dimenticati per creare opere artistiche Gilles Eichenbaum, famoso artista francese, crea queste eccezionali lampade partendo da vecchi utensili da cucina, con poco occorrente e tanta fantasia.

    Così vecchi bollitori, pentole, scolapasta, coperchi e accessori vari, fuggono dalla cucina per diventare così suggestive illuminazioni in un’atmosfera affascinante, grazie ad un lavoro di foratura delicata, che crea un’interessante trama.

    In questo modo la vecchia teiera che diventa una lampada da tavolo, a pentola diventa un lampadario sospeso, il pentolino un’applique e lo scolapasta una lampada a sospensione.

    A rendere il tocco ancora più unico, nel caso non si dovesse notare la provenienza di questi utensili, Eichenbaum ha pensato di decorarli con posate argentate, a formare una trama.

    Tutti questi oggetti eco sono realizzati a mano da Gilles Eichenbaum, che ha iniziato quasi per gioco, vendendo le sue prime creazioni in un mercatino delle pulci e finendo ben presto in uno studio di design parigino.

    258

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AccessoriEco Design
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI