Driade: le nuove forme mobide e accoglienti al Salone del Mobile 2011

Driade partecipa al Salone del Mobile 2011 presentando la sua nuovissima collezione con proposte che spaziano dalle poltrone ai mobili per il living fino all'outdoor, e contributi di designer tradizionalmente legati all’azienda piacentina ma anche new entry

da , il

    Driade salone del mobile 2011

    Driade partecipa al Salone del Mobile 2011 presentando la sua nuovissima collezione eclettica, semplice e complessa insieme. Le proposte sono tantissime e spaziano dalle poltrone ai mobili per il living fino all’outdoor, con contributi di designer tradizionalmente legati all’azienda piacentina ma anche new entry come il giapponese Nendo. Vediamo da vicino cosa porta in fiera Driade.

    Per il living, il marchio Driade propone una serie di imbottiti, tavoli e librerie.

    Tra questi il divano Leeon, di Ludovica e Roberto Palomba, con piedi a punta disegno della trapuntatura, la seduta Clubland dell’inglese Peter Emrys-Roberts e il tavolo ovale Didymos di Antonia Astori.


    La collezione di poltrone celebra il grande ritorno di Philippe Starck, che firma Lou Read, un’affascinante poltrona in pelle.

    Altra poltrona è Sabrina, riedizione contemporanea della bergère di Alessandro Mendini degli anni ’80, questa volta in velluto, ideata dalla figlia Fulvia.

    Fabio Novembre presenta invece le nuove versioni di Nemo, dalla forma umana nel modello girevole.


    Per il settore outdoor, Driade presenta, invece, la collezione di sedute e divani Cape West del duo creativo Palomba, che permette di organizzare l’area giardino con morbide tonalità e massima funzionalità

    Dulcis in fundo Patricia Urquiola rivisita la poltrona con schienale importante Pavo Real con colori e materiali nuovi, mentre Miky Astori e Marguerite di Borek Sipek

    propongono delle poltroncine in metallo Petite Madeleine con schienale d’ispirazione floreale.