Divano Arflex: Marechiaro reinterpretato da Markus Benesch

Al Fuorisalone di Via Montenapoleone 13, Milano, il grafico e disegnatore d’interni Markus Benesch ha reinterpretato il sofà Marechiaro di Arflex in occasione di una mostra intitolata “Il mondo è PIATTO!” L'idea nasce pensando ad una nuova pelle per un prodotto rappresentativo del made in Italy, un prodotto classico del design italiano progettato da Mario Marenco nel 1976

da , il

    Al Fuorisalone di Via Montenapoleone 13, Milano, il grafico e disegnatore d’interni Markus Benesch ha reinterpretato il divano Marechiaro di Arflex in occasione di una mostra intitolata “Il mondo è PIATTO!” .Il nuovo rivestimento ricorda molto da vicino una carta da parati e lo è, portando con sè’ il messaggio d’invitare le persone ad utilizzarlo e, addirittura, di poterci scrivere sopra. L’idea nasce pensando ad una nuova pelle per un prodotto rappresentativo del Made in Italy, un prodotto classico del design italiano progettato da Mario Marenco nel 1976 ma la silhouette essenziale delle forme di questo divano, ne fanno un prodotto tuttora attualissimo.

    Marechiaro è una serie di sedute composta da poltrona, divano due o tre posti e pouf, realizzati con basamento in multistrato accoppiato con fibra e rivestito. Marechiaro si costituisce di elementi modulari, per realizzare infinite composizioni, tutti completamente sfoderabili, ad eccezione della versione in pelle. Ogni elemento (schienale, sedile, bracciolo) è imbottito e rivestito singolarmente.

    La struttura portante interna di schienali e braccioli è in tubolare metallico verniciato; l’imbottitura in poliuretano espanso indeformabile a densità differenziata e fodera in fibra e i piedini in metallo.

    Markus Benesch, essendo un young designer ha già collaborato con le più importanti aziende di design: ha disegnato letti, armadi, divani, sedie e sgabelli, lampade, tavoli, specchi, vetri, vasi, accessori per la casa e l’ufficio in Germania, Svizzera, Olanda, Spagna, Italia, Giappone.