Cucine moderne in legno, le idee originali per il 2016

Cucine moderne in legno, le idee originali per il 2016

Le cucine moderne in legno renderanno questa stanza della casa accogliente, elegante e funzionale. Scopriamo i modelli più belli e le idee per arredare con stile.

da in Arredamento, Arredamento Cucina, Come arredare
Ultimo aggiornamento:

    Le cucine moderne in legno porteranno in casa tutto il fascino di questo materiale naturale. La cucina in legno viene solitamente associata allo stile tradizionale. Oggi, il legno viene ampiamente utilizzato anche per gli arredi moderni, accostato magari a materiali più freddi come l’acciaio o il vetro. La cucina moderna in legno esprime, nell’essenzialità delle forme e delle geometrie, la bellezza pura di questo materiale, esaltandone le sfumature e le varie essenze. Scopriamo allora le idee originali per il 2016.

    Le cucine moderne in legno vengono solitamente accostate a materiali resistenti e duraturi; questo per assicurare, oltre a un bell’effetto estetico anche una buona resa dal punto di vista funzionale. Più che mai in cucina, i materiali devono essere scelti per la loro durezza e facilità di pulizia. Se avete quindi deciso di scegliere un top in legno per cucine, optate per il legno massello di rovere, il frassino o il ciliegio. Certo, c’è da dire che il legno presenta comunque alcuni svantaggi rispetto ad altri materiali, che non sempre lo rendono ideale per il piano lavoro della cucina.

    I mobili della cucina in legno massello sono senz’altro la soluzione più costosa. Il consiglio è quindi quello di scegliere di alternare le superfici in massello con elementi in compensato o in laminato. Il laminato, c’è da ricordare, presenta molti vantaggi, essendo solitamente utilizzato con finiture esotiche di grande durezza. Il laccato quindi, chiede meno manutenzione rispetto al legno massello e assicura una lunga durata nel tempo.

    Per la pulizia, sono sempre da evitare i prodotti abrasivi e troppo forti. Basteranno un panno umido e un semplice spray multiuso per una pulizia efficace di tutte le superfici. Ogni tanto sarà necessario applicare una mano di cera o di olio, per proteggere il legno.

    Il colore del legno varierà in base allo stile prescelto per la cucina. Le tonalità più scure si adattano maggiormente ai contesti classici e a quelli rustici mentre le sfumature più chiare sono da preferire per le cucine in stile nordico o contemporaneo. Essendo il legno, tornato di gran moda nell’arredo degli interni moderni, vi consigliamo di non aver paura a personalizzarlo anche con qualche dettaglio azzardato. Potrebbe trattarsi di un colore pareti acceso o di utensili da cucina fluo, in netto contrasto con le superfici sottostanti.

    416

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArredamentoArredamento CucinaCome arredare

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI