Cucine a scomparsa: la soluzione migliore per recuperare spazio

Cucine a scomparsa: la soluzione migliore per recuperare spazio

Le cucine a scomparsa sono la soluzione ideale quando si ha a disposizione uno spazio limitato, come nei piccoli appartamenti o monolocali, dove c’è bisogno di sfruttare alla meglio ogni piccolo spazio

da in Arredamento Cucina, Come arredare
Ultimo aggiornamento:

    Le cucine a scomparsa sono delle cucine compatte che hanno la caratteristica di poter essere nascoste. Non a tutti infatti piace avere la cucina a vista, ma non è sempre possibile avere una stanza dedicata alla preparazione dei cibi separata dalla zona pranzo o dal soggiorno. La soluzione è quindi quella di scegliere una cucina monoblocco compatta o componibile attrezzata con tutto il necessario, proprio come una cucina tradizionale, che si possa chiudere come un armadio con pratiche ante.

    Oltre a essere pratiche, funzionali e discrete, le cucine a scomparsa con un gesto spariscono e si trasformano in mobili da giorno lineari ed essenziali, integrandosi alla perfezione con il resto della zona living. Cucine quindi, che si possono trasformare in un complemento d’arredo, mettendo d’accordo estetica ed efficienza. Una cucina a scomparsa è quindi senza ombra di dubbio la soluzione di arredo ideale per razionalizzare l’ambiente evitando di dover dedicare necessariamente una stanza intera a questa importante funzione.

    Cucine a scomparsa

    Come funziona una cucina a scomparsa
    Le cucine a scomparsa sono modelli di cucina completi che possono essere chiusi e nascosti tramite pratiche ante scorrevoli, a soffietto, a pacchetto, a battente o a tapparella. Il loro segreto è quello di essere delle vere e proprie cucine moderne quando sono aperte, e delle armadiature o dispense quando sono chiuse. L’effetto sarà sicuramente di pulizia ed ordine in qualunque momento!

    Perchè scegliere una cucina a scomparsa
    Nel caso di cucina e living facenti parte di un unico ambiente, una cucina a scomparsa rappresenta una scelta estetica per quanti privilegiano la funzione relax del soggiorno rispetto a quella più operativa della cucina.

    Nella tipologia dei monolocali o bilocali, ci si trova infatti a dover arredare un unico spazio con due funzioni complementari ma distinte. La cucina a scomparsa riesce a mettere d’accordo queste due funzioni in modo pratico e funzionale, oltre che esteticamente impeccabile.

    I modelli di cucina a scomparsa
    Nel mercato delle cucine a scomparsa è possibile scegliere quella più adatta alle proprie esigenze: ci sono le soluzioni componibili e quelle personalizzabili a moduli. La maggior parte è rappresentata da elementi minimalisti per consentire una più rapida e veloce scomparsa, senza alcun tipo di ingombro, ma anche lo stile classico si adatta molto alle cucine a scomparsa, che generalmente sono costituite da strutture che assomigliano a grandi armadi a dispensa. Esistono anche cucine a scomparsa salvaspazio a monoblocco, ideali per tutte le strutture abitative dove si vuole ottimizzare al meglio lo spazio.

    490

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Arredamento CucinaCome arredare

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI