Come scegliere la parete attrezzata, gli step per non sbagliare

Come scegliere la parete attrezzata, gli step per non sbagliare

Per sapere come scegliere la parete attrezzata seguite gli step giusti: prima la valutazione delle misure, poi il progetto e infine l'acquisto, confrontando i vari preventivi.

    Come scegliere la parete attrezzata

    Per il soggiorno, è fondamentale sapere come scegliere la parete attrezzata. In questo ambiente della casa, si tende a trascorrere gran parte del tempo libero. Ci si può accomodare in poltrona per leggere un bel libro oppure sdraiarsi sul divano per seguire il proprio film preferito. La presenza di un tavolo da pranzo, lì dove non esiste una stanza dedicata, rende ancora più versatile lo spazio. E’ per questo che è necessario capire come creare la parete attrezzata, in modo che risponda in maniera più vicina possibile ai bisogni della famiglia. Vediamo quali sono gli step per non sbagliare.

    Creare una parete attrezzata

    Il punto di partenza è definito chiaramente dallo spazio a disposizione. In una casa dalla superficie ridotta, di 50 o 60 mq, con soggiorno di forma quadrata, è consigliabile non ingolfare l’ambiente con composizioni troppo grandi, e soprattutto eccessivamente profonde. Meglio un modello di 40 cm massimo di profondità. Negli appartamenti più grandi, si può giocare con i volumi e specialmente con le mensole. Si tratta di modelli perfetti per gli appassionati della lettura, i quali saranno entusiasti di avere una parete attrezzata di design nella quale riporre i volumi preferiti!

    Parete attrezzata tipo quadro

    Prima di cimentarsi nell’acquisto, è opportuno progettare il modello, riportando su un foglio le misure della composizione. Una tipologia da considerare è la parete attrezzata tipo quadro. Si tratta di una versione sospesa dalla forma quadrata o rettangolare, da fissare al muro. L’aspetto è simile a quello di una tela. Generalmente, tali pareti attrezzate ospitano il televisore in posizione centrale, circondato da vani a giorno per la conservazione di libri o suppellettili.

    Parete attrezzata moderna

    Il successivo step riguarda l’individuazione dello stile che, naturalmente, dovrà adattarsi a quello dell’ambiente in cui verrà collocata. Una parete attrezzata moderna si distingue per l’essenzialità delle linee e la purezza dei volumi, spesso valorizzati anche da cromie in contrasto.

    Parete attrezzata classica

    La parete attrezzata classica mostra un design più importante. La composizione è a pavimento, con elementi dotati di ante a vetro. La cristalliera, può essere integrata nella parte superiore, come pensile, oppure sotto forma di colonne, solitamente presenti in coppia, l’una sul lato destro e l’altra su quello sinistro. Fra i materiali, prevale l’essenza dai colori scuri ma non mancano le proposte in total white per arredare il soggiorno in stile classico.

    prezzi delle pareti attrezzate

    Una volta scelta la composizione che si adatta al vostro ambiente, passerete sicuramente a valutare i prezzi della parete attrezzata. Il consiglio è di chiedere diversi preventivi che potrete poi confrontare, valutando il miglior rapporto qualità prezzo. In linea di massima, nelle tipologie dallo stile classico, specialmente se realizzate in massello, la spesa si aggira sui 3.000-4.000 euro. Per quelle moderne, il costo può scendere a 1.800 euro.

    Pareti attrezzate

    La parete attrezzata usata è un ottimo compromesso per chi vuole spendere di meno senza rinunciare alla qualità. In alternativa, ci sono diversi marchi di arredamento che offrono composizioni a prezzi accessibili. E’ chiaro che la qualità è leggermente inferiore. In questo caso si arriva a 500-800 euro.

    Parete attrezzata classica Le Fablier

    Vi riportiamo alcuni esempi pratici. La parete attrezzata classica Le Fablier presenta una struttura in pregiato legno massello di tiglio. Si tratta di un modello componibile che qui proponiamo nella versione 300×42 e 60×175 cm, il cui prezzo si aggira tra i 5.000 e i 6.000 euro.

    parete attrezzata Ikea

    Per una parete attrezzata Ikea si possono spendere anche cifre al di sotto dei 1.000 euro. Il modello Besta permette di far funzionare gli apparecchi elettronici senza aprire le ante; le mensole consentono di ottimizzare lo spazio e la chiusura ammortizzata assicura un accesso dolce e silenzioso.

    parete attrezzata Mercatone Uno

    I prezzi di una parete attrezzata Mercatone Uno spaziano dai 1.000 euro ai 4.000 euro. L’oscillazione dipende dalle misure e dalla composizione scelta. Il modello Verona che vi proponiamo, è un soggiorno componibile classico con installazione a parete, caratterizzato da uno struttura di impiallacciato tinta noce. Le ante sono a telaio, dello stesso colore, oppure a vetro trasparente. In questo caso, il costo è di circa 3.700 euro.

    1129

    PIÙ POPOLARI