Come scegliere la carta da parati, i consigli da seguire

Come scegliere la carta da parati, i consigli da seguire
da in Carte da parati, Come arredare, Interior Design
Ultimo aggiornamento: Domenica 18/10/2015 08:10

    Interior Wallpaper as interior design wallpaper For the interior design of your home Interior as inspiration interior decoration 4

    Siete sicuri di sapere come scegliere la carta da parati? Vi diamo alcuni consigli per dare un tocco di stile alla casa. L’abitazione rischia infatti di apparire anonima e impersonale se non vengono studiati attentamente tutti i dettagli dell’interior design. Specialmente quando i muri appaiono semplicemente tinteggiati in un colore unico, magari chiaro, si avverte la necessità di personalizzare gli interni attraverso un elemento semplice come la carta da parati.

    Carta da parati rosso e arancio

    Quando la sera si torna a casa, una delle cose più brutte è ritrovarsi a contemplare una serie di pareti bianche, semplici e prive di personalità. Per conferire un aspetto più vivace e accattivante alla propria abitazione, spesso basta una spesa ridotta e un investimento ugualmente minimo in termini di tempo. La carta da parati è un’ottima soluzione, un rivestimento resistente, talvolta lavabile e adatto anche ad ambienti umidi come la cucina.

    Tipi di carte da parati

    Partiamo innanzitutto dalla distinzione per tipologia. Un primo aspetto che ci consente di distinguerle una dall’altra è il materiale: vi sono modelli in carta, stoffa, fibra di vetro, vinile, pvc, nylon…ecc.

    Materiale per carta da parati

    Il modello di carta è il più diffuso perché non solo dura a lungo ma può essere colorato in modi differenti. Molto gettonata è anche la versione in tessuto non tessuto che riduce al minimo le operazioni di manutenzione. Può essere realizzata in juta, cotone, lino. Bambù e seta si adattano bene a zona living o camera da letto perché di grande pregio e dipinti a mano.

    Proprietà della carta da parati

    La scelta può essere effettuata anche valutando con attenzione la qualità del prodotto. Come già accennato, i modelli lavabili presentano uno strato impermeabile e intaccabile dall’umidità. Questo li rende perfetti per coprire pareti di ambienti come la cucina in cui gli schizzi di acqua o pietanze possono danneggiare i muri. Le carte da parati adesive sono facili da posare e perfette per il fai da te.

    Carte da parati antisismiche

    Le carte da parati antisismiche sono modelli che assolvono ad una doppia funzione: decorativa e allo stesso tempo di sicurezza. Favoriscono una maggiore resistenza dell’immobile di fronte alle scosse telluriche che rischiano di danneggiarlo. Aumenta pertanto il tempo di evacuazione, minimizzando il rischio di distaccamento delle componenti delle pareti.

    Carta da parati effetto legno

    Una volta individuato il materiale e le proprietà preferite delle carte da parati, si può passare all’arredamento. A questo punto Bisogna cercare un motivo decorativo che si adatti bene al resto della casa. L’effetto legno così come il vinile saranno ideali per un appartamento in stile country chic, decori con fiori e uccelli saranno perfetti per il mood shabby, mentre un finish lucido o che simula le piastrelle smaltate sono validi per l’ambiente contemporaneo. Un’alternativa moderna sono le carte da parati 3D, di grande impatto estetico.

    Carta da parati viola

    Un altro aspetto da tenere in considerazione è il colore della carta da parati. Vi ricordiamo che le tonalità scure tendono a far apparire più piccolo l’ambiente domestico mentre quelle chiare lo ampliano, rendendolo anche più luminoso.

    Carta da parati e perline in legno

    Se temete che il motivo della carta da parati che preferite, possa non piacervi se applicato su tutto il muro, potreste optare per un’altra soluzione: pannelli in legno per la parte più bassa e rivestimento in carta o tessuto per quella più alta.

    Carta da parati scenografica

    Per rendervi conto di quale potrebbe essere l’effetto finale, il nostro suggerimento è di cercare soluzioni simili a quella che avete in mente. Potreste dare uno sguardo anche alle 10 stanze più belle con carta da parati. In questo modo, potrete effettivamente realizzare quale sarebbe la resa sull’intera parete del modello che vi piace di più!

    Rendering per carta da parati

    La scelta deve essere effettuata non senza realizzare, tuttavia, un rendering della stanza che s’intende decorare. Sul Web trovate molti programmi che vi consentono di visualizzare un’anteprima, così da verificare il gradimento della vostra scelta.

    1172

    ARTICOLI CORRELATI