Come disporre i tappeti in casa per uno stile unico

Indipendentemente dal tipo di pavimento della casa, i tappeti possono donare un tocco di calore e originalità alla casa

da , il

    Il tappeto è uno di quei complementi d’arredo che ha la capacità di donare un tocco in più alla casa: se scelto e disposto con attenzione può rendere più armonioso, intimo ed accogliente l’ambiente, garantendo anche una piacevole sensazione di calore e morbidezza ai nostri piedi. Per ottenere uno stile unico, si dovrà prestare attenzione a forma, dimensioni, colore e disposizione dei tappeti, in modo da accordare questi elementi d’arredo con il resto della casa.

    Generalmente quando si arreda un ambiente, perché l’effetto finale sia bello e armonioso, bisogna prestare attenzione al modo in cui si sceglie e posiziona un tappeto, e anche a come questo interagisce con i mobili.

    La prima cosa da tenere presente è che, prima di acquistare un tappeto, è fondamentale misurare bene la stanza e l’area che si vuole coprire con il tappeto. Questa semplice operazione vi aiuterà a capire quali dovranno essere le misure giuste del tappeto che state per scegliere. Il secondo pensiero che va fatto è il luogo dove andrà posizionato: il tappeto deve essere infatti scelto in base alle attività che si svolgono in quell’ambiente.

    Il tappeto in camera da letto

    Se la camera da letto è di grandi dimensioni si può posizionare un unico grande tappeto, magari moderno a pelo lungo su cui appoggiare letto e comodini. Ma se le dimensioni sono limitate, è bene scegliere i classici scendiletto da disporre sui due lati del letto, o anche più lungo sul lato dei piedi, che servono per non fare appoggiare i piedi direttamente sul pavimento freddo quando ci svegliamo.

    Il tappeto in soggiorno

    Per il salone, è consigliabile collocare un grande tappeto nell’area relax dove sono presenti divani e poltrone in modo da evidenziarla e separarla ad esempio dallo spazio dedicato per esempio alla zona pranzo, e se le aree relax sono più di una si possono scegliere tappeti di diverse dimensioni per distinguerle. Un tappeto ovale o rotondo, è adatto quando si ha la zona relax al centro della stanza, e per un risultato apprezzabile è bene sceglierlo di grandi dimensioni.

    Il tappeto in bagno

    Se nel bagno si usano più tappeti, per esempio uno davanti alla doccia e uno davanti alla zona del lavandino, vanno rigorosamente coordinati per colore e materiale, possibilmente anche in abbinamento a quello degli asciugamani, e in ogni caso in armonia o netto contrasto con la tinta del pavimento.

    Per la collocazione perfetta del tappeto, va anche ricordato che se il tappeto presenta delle decorazioni, sarà meglio evitare di metterlo sotto tavoli, divani o letti, o comunque bisogna fare in modo che le decorazioni rimangano visibili.

    Un consiglio: non condizionate la scelta del tappeto in base al colore delle tende, semmai saranno le tende che dovranno essere cambiate in base al tappeto!