Come disporre i quadri sopra un divano

Come disporre i quadri sopra un divano

Una serie di consigli e suggerimenti su come disporre i quadri sopra un divano

da in Accessori, Arredamento soggiorno, Come arredare, Interior Design
Ultimo aggiornamento:

    Ecco una serie di idee e consigli su come disporre i quadri sopra un divano. In effetti, i quadri non possono e non devono essere appesi a casaccio, in quanto stampe e cornici rappresentano dei veri e propri complementi d’arredo in grado di impreziosire e completare un ambiente. Le misure e le dimensioni dei quadri sono svariate e altrettanto diversificata è la possibilità di disporli alle pareti. Prima di puntare un chiodo, però, è imporante studiare bene lo spazio che si ha a disposizione, altrimenti si rischia di compromettere l’armonia della stanza.

    In un living, così come in altre stanze di un appartamento, un quadro può trovar posto al centro di una parete completamente vuota, oppure essere sistemato accanto ad altri, con lo scopo di creare mosaici e composizioni di grande effetto. Nel caso in cui si voglia disporre i quadri sopra un divano, è necessario studiare bene la posizione dello stesso poiché di grande rilevanza. Qualora in cui il sofà fosse appoggiato ad una parete di grandi dimensioni, si può pensare di sistemare al centro una grande stampa, meglio se in tono con il resto dell’arredamento. Se al contrario si ha a disposizione uno spazio molto piccolo, è meglio puntare su quadretti piccoli e appenderli seguendo uno schema lineare e semplice.

    I quadri e i dipinti possono anche essere appoggiati su una mensola o su un ripiano, come fossero delle cornici tradizionali o anche al lato del divano o della poltrona. L’importante è che si studi bene la collocazione di questi accessori, altrimenti come già detto in precedenza, si rischia di compromettere l’equilibrio del living.

    Con i quadri si può giocare e creare, si possono realizzare divertenti e originali geometrie regolari e non. Se si vogliono appendere molte immagini, si può decidere di sistemarle anche a cascata come a creare un’immaginaria linea diagonale dall’alto verso il basso.

    Altra cosa fondamentale, bisogna assicurarsi che tra il complemento, in questo caso il divano, e i quadri non ci sia troppa distanza, poichè in questo caso l’occhio sarà attratto più dal divario che dall’arte. Nella nostra gallery trovate un bel pò di idee su come disporre i quadri sopra un divano.

    383

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AccessoriArredamento soggiornoCome arredareInterior Design
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI