Come aumentare il valore di un immobile: ristrutturare e valorizzare la tua casa

Come aumentare il valore di un immobile? In fase di ristrutturazione, è importante considerare diverse migliorie che permettono di far aumentare il valore di una casa. Dagli interventi strutturali alla scelta degli arredi, ecco cosa fa alzare il prezzo di una casa.

da , il

    Come aumentare il valore di un immobile: ristrutturare e valorizzare la tua casa

    In questo articolo cercheremo di capire come aumentare il valore di un immobile e come ristrutturare e valorizzare la tua casa. Per aumentare il valore di un immobile, bisogna mettere in preventivo la volontà di realizzare degli interventi, anche strutturali, che pongano il bene in una fascia di medio o alto livello. Oltre alla casa in sè, ci sono altri fattori che ne condizionano il valore, come la posizione, il luogo o la città in cui si trova. Ovviamente su questi punti è impossibile intervenire ma struttura, impianti, arredi e tutto ciò che compone l’immobile sono fattori che si possono migliorare.

    Come aumentare il valore di un immobile? Innanzitutto programmando con attenzione, e possibilmente con l’aiuto di un esperto, i lavori da fare. L’ L’Home Staging è proprio una tecnica di marketing che consiste nella valorizzazione degli spazi delle proprietà immobiliari, migliorandone l’immagine in modo da favorirne la vendita o l’affitto nel tempo più breve e al miglior prezzo.

    Si inizia valutando lo stato dell’immobile, ossia la disposizione degli spazi interni, la loro funzionalità e i costi degli interventi da effettuare. Per far crescere il valore della casa è importantissimo che gli spazi interni ed esterni siano in armonia fra loro: può sembrare un dato irrilevante ma influisce molto sulla qualità dell’abitare.

    Fra le migliorie che aumentano il valore di un immobile c’è quindi la progettazione intelligente degli spazi, in vista degli arredi che ospiteranno. Ma cosa fa alzare il prezzo di una casa? Non tanto gli arredi di tendenza e quindi l’aspetto puramente estetico quanto il comfort che un’abitazione è in grado di offrire ai suoi abitanti. Quindi, impianti idraulici ben funzionanti, impianti elettrici a basso consumo e tutti quei dispositivi in grado di controllare le utenze e razionalizzare i costi, con benefici in termini di benessere abitativo.

    Altro fattore che influisce molto sul valore dell’immobile dopo una ristrutturazione, è l’impiego di materiali autentici, spesso collegati al territorio circostante. Creare un equilibrio fra l’ambiente interno ed esterno è una delle prerogative degli architetti, sempre alla ricerca di soluzioni innovative, in grado di raccontare la storia del luogo ma anche la personalità di chi ci abita.

    Altro fattore che fa aumentare il valore della casa, la sua peculiarità. Oggetti, tessuti d’arredo, mobili e complementi, disposti in una certa maniera e secondo un criterio personale creano emozioni, rendendo gli interni unici e inimitabili.