Come arredare una cucina lunga: le idee di stile

Ecco alcune idee per arredare con stile una cucina lunga, facendola diventare la stanza più bella e accogliente della casa.

da , il

    Scopri alcuni utili consigli su come arredare una cucina lunga. Molto spesso, negli appartamenti o nelle case di piccole dimensioni, le cucine vengono sacrificate all’interno di una piccola stanza, dalla forma irregolare, perlopiù stretta e lunga. Arredare questo spazio può rivelarsi particolarmente difficile, soprattutto perchè bisogna ricorrere spesso ad arredi su misura, che costano parecchio. In realtà, esistono alcuni trucchetti per arredare una cucina lunga, senza dover spendere una fortuna e ottenendo comunque il risultato desiderato. Ecco allora le idee di stile, da cui prendere ispirazione.

    Per valorizzare una cucina lunga e stretta, gioca con il colore! I colori chiari, come ormai tutti ben sanno, rendono gli spazi più luminosi e ampi; in una cucina moderna di questo tipo non sbaglierai di certo optando per le nuance più delicate. Ma per valorizzare realmente la stanza, definendone carattere e personalità, gioca su contrasti cromatici di grande effetto, che catturano lo sguardo, distogliendo l’attenzione dalla forma irregolare della cucina.

    Oltre al colore dei mobili, è importante scegliere con attenzione anche il colore e la fantasia dei pavimenti. Il bianco è luminoso e facilmente inseribile in ogni contesto ma rischia di far apparire la stanza un pò troppo fredda e anonima. Se quindi hai una cucina dai colori chiari, opta per un bel pavimento colorato, contraddistinto da fantasie audaci e motivi geometrici.

    Una valida alternativa al colore, sono invece le ante a specchio dei pensili della cucina. In fatto di praticità forse non sono il massimo ma sicuramente amplieranno la stanza, riflettendone l’immagine. Il consiglio? Evitale se sei un appassionato di cucina e ami trascorrere molto tempo al suo interno.

    Cucina lunga e stretta: come ottimizzare lo spazio

    Per arredare una cucina lunga e stretta, rendendola funzionale e pratica, sfrutta gli spazi in verticale. In questo modo potrai creare piani d’appoggio aggiuntivi e vani in cui collocare barattoli, servizi e quant’altro. In una cucina lunga e stretta, per evitare il senso di oppressione, dato dalla presenza di troppi mobili, alterna i pensili a mensole e vani a giorno, creando un piacevole gioco di pieni vuoti.

    Per illuminare la cucina lunga e stretta, evita di nascondere i difetti della stanza ma cerca anzi di metterli in evidenza, facendoli diventare la chiave distintiva dell’ambiente.