Come arredare una casa in campagna: i nostri consigli di stile

Come arredare una casa in campagna: i nostri consigli di stile

Hai una casa in campagna ma non sei sicuro dell'arredo? Nel nostro articolo ti spieghiamo come è possibile arredare una casa in campagna impeccabilmente

da in Come arredare
Ultimo aggiornamento:

    Avete casa in campagna e state cercando idee, spunti e consigli per arredarla al meglio? Scegliere i complementi giusti per una residenza immersa nella natura, dove si respira aria pulita, lontana, dunque, dai ritmi e i rumori della città, è sicuramente un’impresa bella ma rischiosa, perché si rischia di sbagliare stile, identificare male la personalità della casa e dell’ambiente intorno. L’arredamento giusto per arredare una casa in campagna è certamente quello country rustico ma, a sorpresa, vi riveliamo che è possibile ottenere anche un risultato molto minimal, moderno e dunque molto chic, sempre utilizzando complementi, arredi e materiali più “rurali”.

    Per arredare una casa in campagna bisogna prima di tutto capire lo stile che si vuole dare. Nessuno vi vieta di scegliere complementi d’arredo minimali e laccati, praticamente quelli che normalmente identifichiamo come stile moderno, ma di fatto, se proprio volete dare un’aria classica, vissuta e familiare alla vostra residenza in campagna vi consigliamo sicuramente un arredo più rustico. Lo stile country chic fa proprio al caso nostro. Ciò che conta è che l’arredo selezionato e tutti i suoi complementi siano realizzati in materiale naturale. Il legno è, dunque, il nostro elemento di partenza, quello che ritroveremo in tutte le stanze, dalla zona giorno a quella notte senza dimenticare l’outdoor.

    All’ingresso un’ottima scelta è quella di posizionare, oltre un attaccapanni, che potete selezionare anche in ferro battuto e lavorato, uno specchio con cornice in legno anticato, magari anche colorato, una bella panca, un oggetto possibilmente dall’effetto used o ancor meglio se recuperata in qualche mercatino dell’antiquariato. Al suo posto, se vi piacciono, potete scegliere di collocare un baule. Proseguendo nella zona giorno sarebbe il caso di trovare dei bellissimi e comodissimi divani imbottiti, di quelli rivestiti con tessuti naturali dai colori caldi come il rosso e l’arancio ma anche l’acquamarina e il beige, che potranno essere impreziositi da cuscini in contrasto, magari caratterizzate da fantasie rustiche. Un tavolino di legno grezzo è indicato per questa zona dove normalmente le pareti sono rivestite da molti quadri, spesso di famiglia, e mensole in legno sulle quali sono posti diversi suppellettili.

    La cucina è un’altra zona sulla quale puntare e qui avete diverse opzioni tra le quali scegliere: potete optare per un modello in legno anticato, naturale, sbiancato o colorato, una cucina in pietra o, perché no, una in muratura. Ricordate che è vero che stiamo ricreando uno stile rurale ma nessuno vi vieta di inserire elettrodomestici moderni, come la lavastoviglie.

    La zona notte deve essere allo stesso modo molto country. Anche qui dovrete optare per mobili in legno dall’aspetto anticato, grezzo e naturale. Per la camera padronale vi consigliamo di scegliere un legno mediamente scuro o sbiancato, se preferite che sia più luminosa. Il tocco è rappresentato dal tappeto, da collocare ai piedi del letto. La cameretta dei bambini, invece, potrete colorarla. Preferite sempre il legno ma date un aspetto più fresco tingendo i pannelli con tinte come l’azzurro, il rosa, il verde o il blu.

    548

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Come arredare
    PIÙ POPOLARI