Come arredare un ufficio open space: idee e soluzioni di design

Gli uffici devono prevedere aree di lavoro comode, confortevoli, funzionali ma anche esteticamente belle. Ecco alcuni consigli e quali mobili scegliere per progettare il vostro ufficio open space nel migliore dei modi.

da , il

    Vuoi sapere come arredare un ufficio open space? Oggi vi proponiamo idee e soluzioni di design per una corretta progettazione degli spazi così da ottenere un luogo esteticamente bello, funzionale e favorire sia la produttività che il benessere di chi vi lavora. Dall’arredo ai complementi per l’ufficio, ogni elemento deve essere scelto per garantire operatività, comfort ma anche privacy, uno degli aspetti più difficili da risolvere negli ambienti aperti. Vediamo allora gli elementi da scegliere per gli spazi lavorativi condivisi, ma anche come organizzare le scrivanie e le postazioni di lavoro per chi è in cerca di soluzioni pratiche ed intelligenti per il proprio business.

    Gli uffici open space hanno la particolarità di essere aperti, ossia senza partizioni in muratura fisse.

    Uno dei lati negativi di questa tipologia di spazio è che l’ambiente non è silenzioso e privo di disturbi visivi. Ma allo stesso tempo un ufficio open space permette di poter dare diverse configurazioni allo spazio a seconda delle varie esigenze che si vengono a creare e inoltre favorisce una maggiore comunicazione fra i lavoratori.

    Dalle scrivanie alle pareti divisorie, ecco cosa scegliere per uno spazio di lavoro aperto davvero interessante.

    Mobili e arredo per l’ufficio open space

    Ultom

    Newtom di Ultom è una postazione di lavoro per uffici open space disegnata da Lorenzo Marcolin. Con la sua forma colorata ed arrotondata permette di realizzare ambienti di lavoro originalissimi.

    Estel Group

    Un’altro arredo per l’ufficio open space originale è Baobab di Estel Group. Composto da un tavolo rortondo in nobilitato che permette di accogliere anche 8 persone, ha la particolarità di avere grandi foglie che oltre ad essere decorative sono anche acustiche e luminose.

    Mobiletti e complementi per l’ufficio open space

    Lintex

    Uno spazio open space deve poter comunque garantire privacy e una schermatura anche a livello acustico. Lintex ha quindi pensato a Mood Fabric Mobile, una lavagna magnetica con ruote disegnata da Matti Klenell, Christian Halleröd dotata di un pannello fonoassorbente.

    Carrello in acciaio di Systemtronic

    Funzionale e utilissimo, un vero e proprio complemento must have per l’ufficio, Store di Systemtronic è un carrello in acciaio che è stato progettato per ottimizzare gli spazi di lavoro e per essere spostato in modo semplice grazie alla pratica maniglia.

    Pareti divisorie per ufficio

    Le pareti divisorie per ufficio sono sistemi mobili o fisse con cui dividere gli spazi per essere flessibili. Per progettare un ufficio open space si può scegliere di modificare gli spazi in modo permanente oppure in modo che essi possano mutare a seconda delle esigenze. Una soluzione che preveda delle pareti mobili è sicuramente l’ideale rispetto a partizioni in muratura che snaturerebbero il concetto di open space.

    Nodoo

    Nodoo è una parete mobile in legno e vetro che permette di creare un ambiente free-standing all’interno di uno spazio open space in modo da avere una zona privata ma non in muratura.

    Mascagni

    Una parete divisoria per un ufficio open space può essere Tres Sound di Mascagni, la quale permette di creare delle schermature di divisione con pannelli allegri colorati.

    Le soluzioni Ikea per l’ufficio

    Bekant

    Ikea è un’azienda rivolta al benessere dei suoi clienti ed è ben consapevole che chi lavora trascorre la maggior parte del tempo seduto ad una scrivania. Ecco perchè fra le soluzioni Ikea per l’ufficio spicca la serie Bekant, con le scrivanie che permettono di essere regolate elettricamente in altezza per lavorare in una posizione comoda ed ergonomica.

    Bekant

    Fra le altre novità 2018 per il tuo ambiente di lavoro firmate Ikea segnaliamo anche lo schermo divisorio per scrivania che permette di creare privacy e allo stesso tempo di assorbire i suoni, elemento quindi ad hoc per uno spazio lavorativo open space.