Come arredare un cucina quadrata con i mobili e complementi giusti

Scopri come arredare una cucina quadrata per non perdere nemmeno un centimetro di spazio lavoro e avere un ambiente perfettamente funzionale nella tua casa

da , il

    Cucina quadrata

    Come arredare una cucina quadrata con i mobili giusti per rendere l’ambiente funzionale e adatto per preparare pranzetti e cene succulente senza districarsi tra spazi troppo angusti? È più o meno questa una delle grandi richieste di chi si appropinqua ad acquistare una nuova casa e ha bisogno di aggiungere i mobili adeguati. Quando si ha uno spazio quadrato quello che si deve fare è seguire la ‘forma’ della stanza, rispettarne la struttura perché solo così si potrà sfruttare ogni singolo centimetro. In questo caso, poi, visto che si parla di una struttura precisa e quadrata, non si avranno grosse difficoltà nel reperimento dei complementi e accessori, ma ciò non toglie che si possono personalizzare gli spazi come meglio si crede. Vediamo insieme qualche soluzione per la cucina quadrata.

    Dopo aver scelto lo stile della propria casa si possono iniziare a individuare i vari mobili e complementi che la caratterizzeranno. E tra questi bisogna reperire anche quelli per la cucina. Ogni qual volta bisogna arredare una cucina, bisogna avere le idee chiare. Prima di tutto vi servirà una struttura base, che comprenda, dunque, fornelli, lavello, forno, frigorifero e possibilmente una lavastoviglie. I formati standard sono ampi solitamente 3 metri, ma in caso di cucina più lunga potete ovviamente aggiungere altri sportelli e complementi d’aggiunta. Se la vostra cucina quadrata ha uno spazio più grande, 4×4 o 5×5 o superiore, addirittura, puntate su un modello ad angolo affinché avrete più basi di lavoro, per appoggiare i vari elementi e qualche piccolo elettrodomestico, come macchinetta per il caffè, microonde, robot da cucina…

    Il nostro consiglio è quello di sfruttare sempre e comunque gli spazi in altezza, dove riporre gli accessori che utilizzate raramente, senza sacrificare i complementi bassi. In questo caso uno sgabello, ripiegabile possibilmente, fa sempre comodo, così da raggiungere anche punti troppo in alto. In cucina c’è sempre e comunque bisogno di un tavolino con almeno due sedie. In caso di cucina quadrata piccola potete optare per un modello da muro ripiegabile e sgabelli slim. Ovviamente, se la vostra cucina è abbastanza ampia potete aggiungere un tavolo più grande, che ospiti tutto il vostro nucleo familiare, e le sedie. Un cucina la luce è tutto; oltre a quella naturale, assicuratevi di averne anche a sufficienza di quella artificiale. È importante, inoltre, avere una buona cappa aspirante, che oltre ad essere efficiente potrà essere anche molto particolare come l’Arkea di Faber. Con una cucina quadrata non è troppo difficile trovare i mobili e i complementi giusti, ma ricordatevi di prendere perfettamente le misure e sfruttare ogni singolo millimetro.