Come arredare la lavanderia di casa

Consigli e suggerimenti su come arredare la lavanderia di casa

da , il

    Come arredare la lavanderia di casa? Impossibile non pensarci se si ha a disposizione un piccolo spazio dove poter collocare lavatrice, asciugatrice, magari anche un piccolo lavatoio e degli scaffali sui quali riporre tutti i prodotti che si utilizzano per la pulizia della casa. Poter godere di un piccolo ambiente destinato a questo tipo di funzioni è una vera e propria fortuna, eppure molte persone utilizzano la lavanderia come una sorta di sgabuzzino nel quale ammucchiare una serie di cose e oggetti. Niente di più sbagliato, anche questa stanza infatti deve avere un suo stile e un arredo ben studiato e organizzato.

    Chi ha detto che una lavanderia non può essere arricchita con mobiletti e complementi d’arredo carini e colorati? Solitamente si tratta di una stanza di passaggio nella quale si svolgono attività spesso non troppo amate, per cui è bene renderla piacevole e vivibile in modo che la permanenza all’interno di essa sia più gradevole.

    E’ chiaro che se si ha a disposizione uno spazio enorme, è molto più semplice studiare un arredamento completo e ordinato. Al contrario chi deve accontentarsi di un angolino del proprio appartamento deve stare attento a sfruttare ogni singolo centrimetro disponibile.

    Esistono tante soluzioni di design per chi non ha molto spazio, mobiletti per contenere gli elettrodomestici, sistemi per organizzare vestiti e poi accessori, quali assi da stiro e stendibiancheria, richiudibili o addirittura smontabili. Ikea, così come tante altre aziende che operano nel settore dell’arredo, ha un catalogo ricchissimo di proposte per la zona lavanderia. Dai piccoli accessori, ceste per suddividere la biancheria, sacchi in poliestere che non assorbono umidità e odori, fino alle soluzioni per sistemare abiti e prodotti per la pulizia.

    Altra cosa fondamentale, mobili e accessori a parte, il colore delle pareti. Siccome questo locale deve essere piacevole per lavorarci meglio, è bene puntare su tonalità pastello, un giallo, un arancio, un verde molto chiaro o un classico bianco, capaci di dare un senso di pulizia e di ordine all’ambiente.