Come arredare casa senza barriere, le idee per una casa vivibile e di stile

Come arredare casa senza barriere, le idee per una casa vivibile e di stile
da in Arredamento, Arredamento Bagno, Arredamento camera da letto, Arredamento Cucina, Arredamento soggiorno, Come arredare
Ultimo aggiornamento: Martedì 12/04/2016 15:44

    Come arredare casa senza barriere

    Come arredare casa senza barriere? Una barriera architettonica è un elemento che impedisce o limita gli spostamenti o la fruizione di servizi, in particolar modo da parte di anziani e di portatori di handicap. Oggi vi vogliamo proporre delle idee per una casa vivibile e di stile, per sentirsi a proprio agio e non avere alcuna limitazione, grazie all’assenza di barriere architettoniche.

    Vasche con sportello

    Arredare il bagno senza barriere non significa dover rinunciare alla vasca. Moderne ed essenziali, le vasche con sportello permettono di entrare ed uscire dalla vasca in piena comodità, sicurezza e autonomia. La porta si deve aprire verso l’esterno a 180°, e l’interno della vasca deve essere dotato di una seduta interna.

    Miniascensore domestico

    Arredare casa senza barriere significa soprattutto riuscire a far superare gli ostacoli con soluzioni comode e sicure per chi ha problemi di deambulazione. L’installazione di un miniascensore domestico permette di abbattere ogni sorta di barriera architettonica all’interno della casa privata quando si è in presenza delle scale.

    Letto ortopedico elettrico

    Una camera da letto senza barriere architettoniche deve avere accorgimenti spaziali che facilitano le possibilità di azionamento e manovra di una sedia a ruote, ed è legato anche alla scelta e al posizionamento dei componenti di arredo. La scelta del letto dovrà poi ricadere su un modello ortopedico elettrico con più snodi o con pediera e testiera sollevabili, adatto per accogliere il disabile offrendo il massimo comfort.

    Poltrona relax elettrica alzapersona

    Anche il soggiorno può essere arredato senza barriere in modo da garantirne la fruizione ottimale da parte da persone disabili o anziane. Oltre a rimuovere dalla stanza tutto quello che non serve, può essere attrezzato con una poltrona relax elettrica alzapersona con presidi idonei.

    Fuochi in vetroceramica o ad induzione

    Arredare la cucina senza barriere architettoniche significa avere mobili e piani cottura-lavabo ribassati alla misura desiderata, ma anche prediligere fuochi in vetroceramica o ad induzione che funzionano con energia elettrica. Trattandosi di superfici perfettamente piane presentano il vantaggio che il pentolame non si ribalta.

    Water con bidet integrato

    Per una casa vivibile da parte di tutti al 100% si dimostra ideale l’installazione di un water con bidet integrato, perchè risparmia all’utente la necessità di un ulteriore spostamento laterale.

    Maniglie di aiuto

    Arredare casa senza barriere architettoniche significa anche inserire alcuni aiuti utili in situazioni di difficoltà, e uno di questi è la dotazione degli ambienti di maniglie discrete da inserire in ogni ambiente. Estremamente pratiche, le maniglie di aiuto devono essere preferibilmente curvate e arrotondate per garantire a tutti una presa facile e sicura, e l’altezza deve essere compresa tra 85 e 95 cm.

    Piatto doccia a filo pavimento

    Un bagno senza barriere architettoniche è un ambiente che raggiunge il massimo del comfort e la massima sicurezza. Mediante l’installazione di un piatto doccia a filo pavimento di ampie dimensioni a livello del pavimento darà la possibilità di entrare e uscire senza problemi anche a chi ha problemi deambulatori, garantendo al contempo di mantenere un’estetica elegante.

    943

    Speciale Natale

    ARTICOLI CORRELATI