Cassina mobili e arredamento: il catalogo 2017

Gli arredi e i complementi realizzati da grandi nomi del design ampliano la proposta di questa storica e prestigiosa azienda italiana

da , il

    Cassina, il marchio che rappresenta l’eccellenza del design in tutto il mondo nel campo dei mobili e dell’arredamento ogni anno propone nuovi prodotti che vanno ad arricchire il suo catalogo. Per il 2017 i designer che hanno contribuito ad arricchire il catalogo sono tutti nomi noti: Ron Gilad, Piero Lissoni, Philippe Starck e Patricia Urquiola sono solo alcuni dei creativi che non mancheranno di far emozionare la clientela.

    Fondata nel 1927 da Cesare e Umberto Cassina, negli anni Cassina è diventata il simbolo del mobile di design grazie anche alla collaborazione con gli esponenti più importanti del mondo architettonico contemporaneo. Per Cassina hanno lasciato la loro firma creativi come Gio Ponti, Tobia Scarpa e Vico Magistretti, e molti i pezzi del brand italiano in esposizione nei musei del design di tutto il mondo. Pezzi classici che non indulgono alle mode ma sottolineano i momenti culminanti, le vicende, le emozioni e le tendenze che hanno fatto la storia del design.

    Il 2016 ha visto nascere molte novità che vanno dal mobile al complemento, fra cui la reinterpretazione del tavolino impilabile 530 Gueridon J.M. disegnato da Charlotte Perriand, oggi proposto in vetroresina stampata con rivestimento in cuoio lavorato a mano.

    Konstantin Grcic è l’autore di un’altra novità del catalogo grazie agli accessori in lamiera di metallo 085 Props.

    Il 2017 Cassina vede anche gli specchi artistici 083 Deadline di Ron Gilad che creano dei giochi grafici accattivanti.

    Ora ïto ha disegnato 133 Ico, una sedia in legno nata dalla sapiente artigianalità Cassina, che offre anche un comfort senza eguali.

    637 Utrecht C90 Limited Edition di Gerrit Thomas Rietveld è un’icona, oggi rinnovata con un tessuto geometrico BoxBlocks disegnato da Bertjan Pot e proposta a tiratura limitata.

    Patricia Urquiola ha realizzato la poltrona 570 Gender dalla forma accogliente e con il plus dello schienale inclinabile per renderla ancora più comoda.

    La designer mette la firma anche sulle sedute imbottite componibili 550 Beam Sofa System, che permettono di creare varie configurazioni alternandole anche ai tavolini e ai pouf.

    Volage EX—S è frutto della creatività di Philippe Starck. Un divano dal design semplice ma elegante che nasce da un gusto totalmente contemporaneo e dall’idea di renderlo confortevole e iper funzionale.

    Starck firma anche 245/247 Caprice e 246/248 Passion, rispettivamente sedie e poltroncine con finiture e basamenti nuovi.

    Restyling da parte di Rodolfo Dordoni per il tavolo Boboli 475, con nuove dimensioni, nuovi basamenti e nuovi piani.

    194 9 è il nuovo tavolo firmato Piero Lissoni che va a completare la collezione dei 9 tavolini.

    Piero Lissoni firma anche 199 10, un tavolo scultura di grande pregio in marmo bianco Carrara e struttura in metallo.

    Tulu è la sedia impilabile in metallo e rivestimento in tessuto o pelle di Kazuhide Takahama che completa le proposte novità firmate Cassina.