Case galleggianti: le strutture di design più ricercate e particolari

Case galleggianti: le strutture di design più ricercate e particolari

Strutture abitative posizionate in punti inaspettati: vi sveliamo tutto quello che c'è da sapere sulle case galleggianti.

da in Architettura, Focus on Design
Ultimo aggiornamento:

    Le case galleggianti sono delle particolari strutture di design molto ricercate e insolite e la loro caratteristica principale è certamente che, al posto di essere collocate sulla terraferma, sono messe sull’acqua. Fiume, lago o mare poco importa, ciò che conta è galleggiare su una superficie non troppo stabile con la stessa dinamica di una barca. In effetti, le abitazioni galleggianti sono definite houseboat proprio perché pensate come imbarcazioni e molte sono dotate anche di motore, così da potersi spostare liberamente, riprendendo un po’ il concetto di casa/camper.

    C’è chi crede che siano delle case tra le più strane del mondo eppure le dimore galleggianti non sono nient’altro che un’evoluzione delle più antiche palafitte. Forse quelle occidentali possono sembrare dei capolavori di design ma basta guardare a quelle vietnamite o proposte lungo le coste della Cina per rendersi conto che sono delle semplici abitazioni proposte su uno specchio d’acqua, che il più delle volte deve essere calmo e tranquillo, affinché la casa stessa non subisca bruschi colpi.

    La case galleggianti marine più belle le troviamo in diversi posti del globo, tra cui quelle in Australia, collocate soprattutto lungo il fiume Murray e sulla costa di Queensland. Molte sono davvero particolari e sono persino dotate di una struttura a più piani.

    Alcuni le sfruttano come residenza per le vacanze ma ce ne sono altre che sono considerate delle vere e proprie prime case. Anche in Serbia, sul fiume Sava, e in Canada ce ne sono tantissime tanto che la città di Sicamous è stata ribattezzata la ‘Capitale mondiale delle case galleggianti’.

    Inoltre, ci sono delle case galleggianti sulla Senna, all’ombra della Tour Eiffel, che sembra essere una scelta non tanto di design ma di portafoglio, visto che il prezzo del mattone è decisamente lievitato in quel di Parigi. Ci sono case galleggianti in Egitto, molte delle quali sono in vendita: in questo territorio potreste comprarne una a pochi soldi per trascorrerci le vacanze estive. Se desiderate qualcosa di caratteristico potreste non riuscire a sfuggire alle abitazioni olandesi, tra i mulini a vento e le fioriere in festa, che rendono Amsterdam, una delle città più colorate del mondo. Ma ci sono case galleggianti in Italia? No, non ce ne sono, prima di tutto per motivi economici, affittare un pezzo di acqua costerebbe molto più dell’acquisto di un appartamento, inoltre ogni progetto è stato sempre bloccato, per questo al momento non ne esistono.

    Ad ogni modo esistono vari costruttori di case galleggianti, come Aquashell, Marinetek, Rexwall, Hansen e moltissimi altri. Chissà, magari un giorno uno di loro riuscirà a realizzarne una anche sul territorio nazionale.

    479

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArchitetturaFocus on Design
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI