Carta da parati anni 50, per chi ha un animo un po’ vintage

Una selezione di carta da parati anni 50, per chi ha un animo un po' vintage e per gli amanti dello stile retrò

da , il

    Una selezione di modelli di carta da parati anni 50 per gli amanti dello stile retrò e per chi ha un animo un po’ vintage. D’altronde è risaputo: il passato ha sempre il suo fascino, poi un’epoca come questa è ancora molto in voga, ancora molto imitata e apprezzata. Sono gli indimenticabili anni del dopoguerra, quelli della Vespa, del Lego e della Fiat 600, negli anni 50 le aziende italiane investono di più in prodotti ed elettrodomestici. È il trionfo dei colori che si ritrovano anche su disegni e motivi della carta da parati caratterizzata da linee semplici e pulite, ma anche geometriche e astratte. Tutti modelli oggi ancora molto attuali.

    Un ottimo prodotto per cambiare aspetto ad un’abitazione o anche solo per cambiare aspetto solo ad uno spazio. La carta da parati, infatti, può essere utilizzata ovunque, persino in bagno, o la si può utilizzare per decorare un complemento d’arredo: un armadio, una cassettiera o anche una scatola portaoggetti.

    Si può pensare, inoltre, di creare un contrasto tra moderno e vintage, accostando una carta da parati anni 50 a mobili ultramoderni. Le nuove collezioni di Graham & Brown, nate dalla collaborazione con la Hemingway Design, offrono tante proposte. Una serie di wallpaper retrò chiamate per l’appunto Vintage, disegnati da Wayne e Gerardine Hemingway.

    Tra gli altri, il modello Flock Vintage, dal colore deciso con uno stile classico ma al tempo stesso molto attuale. E poi Grid, carta da parati a sfondo grigio, arricchita da una tavolozza di colori e forme grafiche. Una proposta divertente ideale per vuole dare alla propria casa un tocco vintage.

    Colori e finiture particolari si trovano anche nel catalogo di Kallbrand, prodotti destinati a chi vuole uscire dagli schemi con qualcosa di inconsueto per decorare le pareti. Esistono anche carta da parati anni 50 più tendenti allo stile shabby chic, sulle quali campeggiano roselline vittoriane, uccellini svolazzanti e Toile de Jouy. Un po’ troppo vintage per gli amanti dell’epoca, eppure molto ricercate e apprezzate.

    In rete si trovano tantissimi negozi specializzati nella vendita di carta da parati anni 50, anche se ormai persino le grandi catene di arredamento propongono prodotti in stile vintage. Da Leroy Merlin e Ikea, per esempio, ci sono molte proposte interessanti. Nella galleria fotografica allegata al post trovate la nostra selezione di carte da parati anni 50.