Bonus casa 2017: tutte le agevolazioni fiscali

Bonus casa 2017: tutte le agevolazioni fiscali

Scopri le novità e i cambiamenti dei Bonus casa 2017, previsti dalla legge di Stabilità 2017.

da in Architettura, News
    Bonus casa 2017: tutte le agevolazioni fiscali

    Quali sono le novità dei bonus casa per il 2017? Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Legge di Stabilità, sono stati ufficializzati i nuovi bonus casa per il 2017. Importanti le novità introdotte, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza sismica degli edifici, sia pubblici che privati. Non mancano poi le agevolazioni per il risparmio energetico e la ristrutturazione delle case, anche per chi abita in condominio. Ecco allora tutte le agevolazioni fiscali, da conoscere.

    Sono confermate anche per il 2017 le detrazioni fiscali al 65%, per le spese destinate alla riqualificazione energetica delle abitazioni. Gli interventi interessati da questo bonus comprendono sostituzioni di infissi, coperture e pavimenti, installazioni di pannelli solari, sostituzioni di impianti d climatizzazione invernale con caldaie a condensazione e messa in opera di scaldacqua a pompa di calore in luogo di quelli tradizionali. La detrazione, nel 2017, potrà essere utilizzata anche per l’acquisto di caldaie a pellet o a legna e per ‘acquisto di schermature solari, ossia tende da sole per esterni, persiane e simili.

    Per quanto riguarda l’Ecobonus 2017, riservato ai condomini, il suo utilizzo potrà avvenire fino al 2021 e ci sarà la possibilità di innalzarlo fino al 70% o 75% per i lavori che riguadano la parte esterna dell’edificio.

    Uno dei bonus casa 2017 è il Bonus Sisma, che riguarda la messa in sicurezza sismica degli edifici, al fine di migliorare una o due classi di rischio. Il Bonus, rispetto all’anno precedente è stato innalzato dal 50% fino al 70-80% in caso di abbattimento della classe di pericolosità sismica secondo le indicazioni del decreto ministeriale previsto per il 28 febbraio 2017.

    Chi deve ristrutturare casa, potrà beneficiare di un incentivo pari al 50% della spesa fino al raggiungimento di 96mila euro. Le abitazioni che si trovano nelle aree a rischio sismico 1, 2 e 3 potranno fruire di questa agevolazione fino al 31 dicembre 2021 con aliquote potenziate sino al 85% in caso di abbattimento del rischio sismico.

    Potrà usufruire del Bonus Mobili ed Elettrodomestici solo chi ha attivato il bonus ristrutturazioni dopo il 1 gennaio 2016. Le agevolazioni riguardano l’acquisto di grandi elettrodomestici A+ e mobili di primaria importanza.

    457

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArchitetturaNews
    PIÙ POPOLARI