Bisazza Mosaico: le novità al Cersaie di Bologna [FOTO]

Bisazza Mosaico: le novità al Cersaie di Bologna [FOTO]

Al Cersaie di Bologna, Bisazza a presentato le sue nuove collezioni della linea Bisazza Mosaico

da in Arredamento Bagno, Cersaie, Fiere & Eventi di Design, Interior Design
Ultimo aggiornamento:

    L’arredo bagno si conferma un must di stagione per una società che ricerca sempre più in questo spazio la propria intimità ed imprime quindi una grande importanza e grande rilievo all’arredo, ai colori ed alle texture. Così, anche quest’anno, si sono aperte le porte del Cersaie di Bologna, dove le più grandi Aziende hanno esposto le loro novità. In prima linea è Bisazza che è andata ad ampliare le sue proposte di Bisazza Mosaico tramite importanti collaborazioni e nuove collezioni inedite.

    Le idee sono davvero molte e le esposizioni altrettante, così come sono moltissime le novità presentate. Nello specifico Bisazza ha realizzato tre collezioni per l’arredo bagno appartenenti alla Linea Bisazza Bagno che vedono la firma di tre grandi designer: Jaime Hayon, Marcel Wanders e Nendo.

    Ma la vera proposta sono i mosaici: versatili e soprattutto originali e ben elaborati, adatti ad assecondare tutti i gusti e le richieste perché sviluppati tutti diversi tra loro per mezzo di concept ben studiati.

    Le Linee di Bisazza Mosaico

    Le principali collezioni presentate sono quattro e si differenziano per tinte, cromatismi, materiali e anche forme. Soprattutto è interessante come siano state sviluppate anche per essere accostate ognuna un modo differente.

    Bricks per esempio è una collezione che si presenta in ben undici varianti di colore tra cui poter scegliere. Anche la posa dei tasselli è singolare, le tessere infatti possono essere assemblate l’una all’altra allineate seguendo la tecnica tradizionale, però possono essere inserite sfasate tra loro creando un originale gioco d’incastri. Anche la forma dei singoli tasselli è particolare essendo di forma rettangolare a 20×25 millimetri.

    Di un raffinato vetro trasparente è stata invece realizzata la collezione Opera 25. Anche per questa si può optare per ben otto varianti cromatiche leggermente più sobrie e tenui rispetto a quelle di Bricks tra cui si può scegliere partendo dalla base del tassello quadrato di misure 25×25 millimetri. La bellezza di questa Collezione sta nell’estrema luminosità che questi tasselli infondono all’ambiente tramite il materiale.

    Shift invece è una collezione per cui il nome parla già chiaro: anche questi tasselli infatti si assemblano sfasati oppure, in altro caso, i giunti possono essere allineati fra loro. La scelta cromatica in questo caso è ricaduta su tinte unite per tasselli quadrati di 20×20 millimetri.

    Infine Variations è una collezione che miscela colori e formati affiancandoli in un originale e sempre unico modello alla propria parete. L’accostamento genererà quindi motivi assolutamente artistici e giocosi: fuori dal comune. I formati tra cui scegliere per realizzare i propri decori sono 20×20, 10×10, 20×50 oppure 50×50 millimetri.

    Strizzando l’occhio ai grandi designer e firmando importanti progetti per importanti collaborazioni, alcuni pattern sono stati studiati da nomi di fama internazionale quali Nendo che ha firmato Hana-Flower e Kumo Cloud o Marcel Wanders che ha firmato Bloem, tutto per Bisazza Mosaico 2013.

    537

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Arredamento BagnoCersaieFiere & Eventi di DesignInterior Design
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI