Arredi per camere d’albergo: prototipi in mostra a Verona

La mostra “100 progetti per una camera d’albergo” di Sanguinetto (Verona) mette in bella vista i progetti più interessanti che hanno partecipato all’edizione 2010 del Concorso “Il Mobile Significante” dal tema“I luoghi dell’ospitalità – Oggetti d’arredo per la camera d’albergo”

da , il

    100 progetti per una camera dalbergo

    La mostra “100 progetti per una camera d’albergo” di Palazzo Taidelli a Sanguinetto (Verona) resterà aperta fino al 28 febbraio 2011, mettendo in bella vista i progetti più interessanti che hanno partecipato all’edizione 2010 del Concorso “Il Mobile Significante” dal tema“ I luoghi dell’ospitalità – Oggetti d’arredo per la camera d’albergo”, voluto dalla Fondazione Aldo Morelato. Una serie di arredi per camere d’albergo saranno visibili eprtanto al pubblico all’interno di Pazzo Taidelli, storico edificio ottocentesco della città, pronto ad ospitare anche il prototipo che si è aggiudicato il primo premio.

    Il vincitore del Bando, prodotto dall’azienda Morelato è Rear Window di Roberto Rubini . che si ispira al film di Hitchcock “La finestra sul cortile”.

    Si tratta di un mobile costituito da un telaio di legno massello che incornicia le vetrate della stanza d’albergo, con una duplice valenza, quella di appoggio per bagagli o altri oggetti, ma anche di divanetto, rivestito in pelle, che ribaltato diventa una scrivania all’occorrenza.

    La giuria che ha decretato la vittoria di questo prototipo è composta da Silvana Annichiarico, Direttore della Triennale Design Museum di Milano, Ugo La Pietra, teorico delle arti applicate, Ettore Mocchetti, Direttore della rivista AD, Anty Pansera, storica del design e delle arti applicate, il designer Sergio Calatroni e Giorgio Morelato, Presidente della Fondazione Aldo Morelato.

    Non ci resta che vedere i progetti in gara dal vivo, visitando la mostra!