Arredare la camera con letto a soppalco: gli errori da evitare

Sapete come arredare la camera con letto a soppalco? Vi suggeriamo tutti gli errori da evitare per rendere confortevole e armoniosa la stanza. Scopriteli con noi!

da , il

    Molte persone decidono di arredare la camera con letto a soppalco. Nella maggior parte dei casi si tratta di soluzioni dettate dalla mancanza di spazio. La necessità di inserire in un ambiente piccolo, più di un letto oppure tutti i complementi d’arredo della zona notte, compresi gli armadi e un angolo libreria, rende il letto a soppalco una scelta quasi obbligata. Tuttavia, bisogna far attenzione agli errori da evitare per essere sicuri di rendere la stanza confortevole. Vediamo quali sono.

    Mixare gli stili

    Bisogna evitare di mixare design completamente diversi fra di loro. La prima cosa da fare nella scelta di un letto a castello è individuare uno stile che sia omogeneo con il resto della stanza, se questa accoglie già degli elementi d’arredo. Si tratta di un elemento essenziale per costruire un ambiente armonioso e di buon gusto.

    Allestire un salotto sotto il letto a soppalco

    Con il letto a soppalco si vengono a creare due spazi vivibili, uno sopra l’altro, di altezza ridotta. Una soluzione assolutamente da evitare è quella di adibire una delle due a salottino. A meno che non si abbia l’opportunità di abitare in una casa con soffitto a 5 metri di altezza, il rischio è di urtare continuamente la testa quando ci si alza dal divano. In una delle due parti, generalmente quella sottostante, è consigliabile attrezzarvi una cabina armadio o un angolo studio con seduta mobile, in modo da sostarvi sempre seduti. Oppure si può optare per un letto a soppalco regolabile.

    Non misurare correttamente la stanza

    Altro aspetto basilare della scelta, è non sbagliare le dimensioni. I letti a soppalco sono ideali per chi ha poco spazio ma è consigliabile verificare correttamente larghezza, lunghezza e profondità, prima di rivolgersi ad un qualsiasi rivenditore. Inoltre, è meglio prima dell’acquisto, chiedere ad un esperto di effettuare le misurazioni al centimetro. Solo in questo modo sarete sicuri di non sbagliare.

    Sbagliare l’altezza del soppalco

    Probabilmente non è la prima cosa su cui si pone l’attenzione quando si tratta di scegliere un letto a soppalco per la camera da letto. In realtà, l’altezza è un criterio fondamentale. Non si tratta solo di riuscire a inserire l’arredo preferito, ma di consentire a chi dovrà dormire su un soppalco, specie se si tratta di un modello sollevato ossia con letto molto alto, almeno i movimenti più semplici! E’ preferibile disporre di locali di almeno 3 metri di altezza.

    Non predisporre un facile accesso

    Un aspetto fondamentale nel valutare la soluzione migliore per la propria casa, è assicurarsi che l’accesso sia facile e comodo. Sia che decidiate di realizzare da soli il letto a soppalco, sia che preferiate acquistare arredi industriali, le scale lineari sono perfette ma le tipologie a chiocciola spesso riescono a risolvere il problema senza occupare molto spazio. Cercate, per quanto possibile, di non restringere troppo il raggio della chiocciola.