Arredare in stile coloniale: consigli per una casa accogliente e chic

Arredare in stile coloniale: consigli per una casa accogliente e chic

Arredare in stile coloniale: consigli e idee per donare agli ambiente un'atmosfera chic e accogliente

da in Arredamento, Arredamento camera da letto, Arredamento soggiorno, Come arredare
Ultimo aggiornamento:

    Arredare in stile coloniale significa voler creare ambienti dall’atmosfera suggestiva, con complementi classici e versatili. Lo stile coloniale non può essere circoscritto in un’unica definizione poichè è il risultato di più tendenze messe insieme, da quelle country dei padri pellegrini del Nord America a quelle delle Indie Orientali, passando per lo stile inglese e i gusti un po’ più esotici. Gli arredi in stile coloniale sono ricchi di storia, presentano un’estetica rustica, ma al tempo stesso molto raffinata ed elegante, per cui arredare un appartamento con tale stile sicuramente conferisce agli ambienti un fascino unico e molto chic.

    Come già detto in precendenza, le declinazioni di questo stile sono numerose, anche se quelle che si sono imposte maggiormente sono lo stile coloniale americano, l’orientale e l’africano. Nel primo sono protagonisti arredi in legno di quercia, sequoia e mogani, utilizzati per la creazione di complementi essenziali e massicci. Credenze, cassettiere, ma anche mobili a buffet e letti a baldacchino, complementi che non possono mancare in un’abitazione arredata secondo tali dettami.

    Il legno la fa da padrone anche nell’arredamento in stile coloniale orientale, anche se in questo caso la bellezza prevale sulla funzionalità. Sviluppatosi in paesi come Cina, Thailandia, India e Indonesia, utilizza materiali quali bambù, teak, olmo d’Oriente. Grande attenzione anche agli accessori, tende e tessuti pregiati, decorati con motivi orientali, cuscini e soprammobili che contribuiscono a completare l’ambiente.

    A dominare sono i marroni del legno, nelle loro infinite sfumature e tonalità, ma anche il bianco, il giallo e il beidge.

    E’ molto più etnico lo stile coloniale africano, un po’ eccessivo forse, per la sfarzosità dei suoi arredi, facilmente reperibili in negozi d’antiquariato o di complementi vintage. Lampade da terra, candelabri e tanti specchi. Sulle pareti corna di animali selvaggi, ventagli e piatti decorativi. Si possono utilizzare anche grandi vasi di terracotta per fiori e piante. Seguendo alcune semplici indicazioni, si può arredare un’abitazione in perfetto stile coloniale, ed ottenere un ambiente caldo e accogliente.

    371

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArredamentoArredamento camera da lettoArredamento soggiornoCome arredare
    PIÙ POPOLARI