Armadi a muro di design: come scegliere il più adatto al vostro ambiente

Armadi a muro di design: come scegliere il più adatto al vostro ambiente

Armadi a muro di design: le soluzioni per tutte le esigenze

da in Armadi, Armadi Componibili, Arredamento, Cataloghi
Ultimo aggiornamento:

    Indecisi sulla scelta dell’armadio? Che ne dite di un magnifico armadio a muro, magari di design? Pratici e funzionali, gli armadi a muro hanno anche il vantaggio di un indiscusso effetto estetico. Per chi dall’arredamento pretende non soltanto bellezza ma anche comfort ed efficienza, questa può rivelarsi una soluzione ideale. Collocato in camera o all’ingresso, lungo il corridoio o nella stanza degli ospiti, l’armadio a muro permette di ottimizzare lo spazio disponibile senza ingombrare in profondità. Non solo. In commercio ce ne sono di curatissimi dal punto di vista del design, cosa che vi permetterà di scegliere tra cataloghi ricchi di soluzioni una più accattivante dell’altra.

    Se avete deciso di puntare su un design moderno avrete soltanto l’imbarazzo della scelta. Solitamente improntati all’essenzialità delle linee, gli armadi a muro in questo stile differiscono tra loro per colori e materiali, ma anche per la varietà delle strutture disponibili. Tra i più apprezzati figurano senz’altro quelli ad ante scorrevoli. Questo sistema di apertura vi permetterà di usufruire del vostro armadio con il minimo ingombro possibile e, di conseguenza, di collocarlo dove più vi aggrada, anche laddove lo spazio non abbonda. Naturalmente avrete bisogno di un muro abbastanza spesso per contenere il guardaroba. Inoltre, nel caso in cui optaste per le ante scorrevoli, sarà necessario un ulteriore intervento del muratore. Le ante potranno essere due o salire fino a 4 negli armadi più grandi. L’ingombro in profondità sarà minimo: non più di 60 cm. Questa soluzione si rivela estremamente pratica e ben si presta ai design più moderni.

    I materiali utilizzati per la struttura, in questo caso, vanno dall’alluminio al legno. Le superfici, poi, sono moltissime: dall’antracite al vetro, passando per il poliestere, i legni più o meno pregiati, le superfici a specchio e persino il tessuto o un particolarissimo rivestimento in eco-pelle. Molto belle anche le superfici laccate con effetto riflettente, capaci di dare respiro all’ambiente e un tocco di contemporaneità.

    Oltre alle ante scorrevoli sarà possibile scegliere delle classiche ante a battenti. In questo caso lo spazio necessari all’apertura sarà naturalmente maggiore, circa 1, 20 m antistante all’armadio. Tuttavia avrete il vantaggio di poterne aprire più di una alla volta. Gli armadi con ante a battenti possono arrivare anche fino a 6 o 8 ante. Nulla vieta, peraltro, di ricorrere a soluzioni componibili.

    Potrete così adeguare l’ampiezza dell’armadio alle vostre necessità, conciliando lo spazio a disposizione con la mole degli abiti che andrà a contenere. Non crediate che ricorrere ad ante di questo tipo equivalga a dover scegliere uno stile classico. Armadi moderni con ante a battenti se ne trovano di ogni genere, con design dalle linee fluide e pulite, materiali inediti e tinte a contrasto.

    Generalmente le strutture sono in legno massello e, eventualmente, alluminio, ma i materiali utilizzati per le ante restano numerosi. Per quanto riguarda il legno, si va dal noce al frassino, passando per il rovere. Ultimamente le aziende si concentrano molto anche sulla realizzazione di armadi in materiali eco-compatibili. Per chi preferisce lo stile classico, la scelta resta ugualmente ampia, con soluzioni eleganti e versatili: dal legno al laccato con diversi tipi di decorazione. Anche in questo caso, nessuna limitazione riguardo alla struttura: con un design studiato ad hoc anche le ante scorrevoli acquisiscono la dovuta classicità.

    Una via intermedia tra le ante scorrevoli e quelle a battenti, sono le ante a libro. La loro apertura, in stile fisarmonica, consente un ingombro intermedio e l’apertura di più ante alla volta. Naturalmente sarà imprescindibile rivolgersi ad aziende di qualità per ottenere prodotti funzionali, con scorrimento agevole e silenzioso.

    Se invece amate un design contemporaneo e non temete la polvere, potete addirittura omettere e ante e optare per soluzioni forse un po’estreme ma di sicuro effetto. In tal modo otterrete il giusto mix tra l’armadio a muro e una cabina armadio, provvista di mensole e cassettiere esposte oltre agli immancabili appendiabiti. Sconsigliata ai disordinati, questa scelta può rivelarsi ottima per chi sa gestirla con razionalità e buon gusto. Come ogni complemento d’arredo, l’armadio è destinato ad inserirsi nella nostra quotidianità. Oltre alle esigenze in termini di spazio e capienza dovrà quindi soddisfare anche il nostro stile e riflettere la nostra personalità.

    729

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArmadiArmadi ComponibiliArredamentoCataloghi

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI