Arclinea presenta la cucina Artusi in versione outdoor

Arclinea presenta la cucina Artusi in versione outdoor

Arclinea lancia sul mercato Isola Artusi, la cucina outdoor remake della celebre Artusi Indoor designed by Antonio Citterio

    Arclinea, Artusi Outdoor by Antonio Citterio

    Progettazioni per la casa, progettazioni per gli spazi interni, per gli ambienti domestici e per i servizi. Ma non solo. Da Arclinea arriva la smentita per chi crede che la cucina sia uno spazio di convivialità interna alla dimora e l’esterno sia e rimanga perimetro e confine. Grazie all’esperienza nel settore dell’arredamento di cucine d’ogni forma ed una particolare e costante attenzione alla funzionalità ed alla componibilità che l’azienda ha sempre adottato come prerogativa di quasi ogni creazione, nasce Artusi Outdoor: ovvero la rielaborazione della classica cucina componibile Artusi, in versione da esterno, per spostare il servizio e la comodità del preparare da mangiare anche in zone inconsuete come il giardino della casa. Pensata per venire incontro alle richieste sempre più insistenti di clienti che volevano un modello, quel modello, per i loro spazi all’aria aperta in abitazioni prevalentemente in location marittime.

    La cucina per l’esterno e la filosofia da cui deriva Artusi outdoor
    Arclinea fornisce oggi una risposta concreta anche alla progettazione di spazi cucina pensati per ambienti esterni. La nuova Isola Artusi diventa un’autentica e unica cucina da esterni, concepita e presentata, come ogni cucina Arclinea, quale spazio reale ed immediato da immaginare nel proprio ambiente: da usare e vivere.
    Da non considerarsi barbecue attrezzato: l’isola funzionale ha le performance di un sistema indoor e le caratteristiche tecniche e materiche per stare all’aria aperta.

    Artusi (design Antonio Citterio, 1999) nella sua versione ammiraglia free-standing rappresenta ancor oggi la sintesi perfetta di design, ergonomia, funzione. Nata dopo il successo della cucina Italia (progettata da Antonio Citterio nel 1988), la prima cucina a portare i criteri della ristorazione nella cucina di casa Artusi nella sua essenzialità e compattezza.

    Le caratteristiche progettuali dell’Isola
    Artusi Indoor di Arclinea by Citterio design
    Dedicata al grande gastronomo, cuoco e scrittore Pellegrino Artusi (1820-1911), ispiratore di un versatile concept basato sulla composizione modulabile degli elementi. L’idea è quella di una cucina professionale, ergonomica e divisibile in isole di lavoro autonome razionali e multifunzionali. Da comporre in libertà, accostando o distaccando le componenti.

    L’estetica è quella del bestseller firmato nel 1999 da Antonio Citterio.

    Tutta nuova la pelle di acciaio inox 316 L (low carbon e molibdeno) che lo riveste e assicura resistenza agli agenti atmosferici ed alla salsedine (concepita prevalentemente per le case al mare e quindi un esterno predisposto ad un determinato clima) tipica dell’ambiente marino. Innovativi anche il fusto in compensato marino Okoumè (garantisce isolamento termico e all’umidità), il contenitore termico con cassettoni per la conservazione in temperatura di cibi e bevande, le guarnizioni magnetiche delle ante (per preservare da infiltrazioni) e il barbecue a gas con disponibilità di differenti varianti.

    Arclinea: non solo l’Isola Artusi tra le novità
    Artusi Store Corso Monforte 28, Milano
    L’azienda veneta ha sfruttato la visibilità mondiale del Salone del Mobile di Milano 2012 per inaugurare il suo spazio assolutamente nuovo di Corso Monforte, nel cuore della città meneghina al numero civico 28. Uno spazio ancora una volta frutto della mente di Antonio Citterio, lo storico progettista della linea di cucine. Un design assolutamente made in Italy per materiali e scelte estetiche e compositive che caratterizzano da sempre la progettazione dei prodotti ed ora anche lo showroom.

    Showroom che sarà anche spazio interattivo, sempre in linea con il concept aziendale, dove un prodotto non si deve solo vedere ma si deve vivere: usare. Sono quindi in programma eventi e degustazioni, tutto in tema culinario e tutto elaborato anche dal punto di vista del design. Lo spazio è infatti stato concepito con una parte modulabile e quindi divisibile dallo spazio di vendita in occasione di queste manifestazioni, di modo da creare ordine e rigore formale: altra filosofia cara ad Arclinea nella progettazione delle sue cucine.

    Arclinea Design Cooking School
    Con l’apertura del Flagshipstore di Corso Monforte 28, in occasione del Salone del Mobile ed Eurocucina 2012, ha preso avvio la collaborazione tra Arclinea e “La Cucina Italiana”, storica Scuola milanese. La scuola di cucina si trova all’interno dello spazio espositivo di Arclinea. Tutto ciò è una bella soddisfazione per l’Azienda che ha così consolidato i legami importanti di partnership con Scuole, Chef, portando alla nascita, lo scorso anno, di Arclinea Design Cooking School, la rete di scuole di cucina firmate dal design di Arclinea. Ampie vetrate collegano e possono separare, se necessario, questo ambiente al resto dello store. Una risposta alla cultura ed al piacere di cucinare.

    876

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori CucinaArredamento CucinaCitterioComplementi d'arredoGarden DesignNegozi & StoreSalone Del Mobile 2017Arclinea cucine
     
     
     
     
     
    Più letti